dalla Home

Curiosità

pubblicato il 21 novembre 2016

Alfa Romeo Stelvio, i perché di un nome leggendario

Il fascino dei tornanti e una lunga storia di successi sul passo alpino più alto d'Italia

Alfa Romeo Stelvio, i perché di un nome leggendario
Galleria fotografica - Alfa Romeo Stelvio QuadrifoglioGalleria fotografica - Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio
  • Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio 032 - anteprima 1
  • Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio 031 - anteprima 2
  • Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio 019 - anteprima 3
  •  Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio - anteprima 4
  • Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio 028 - anteprima 5
  • Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio 027 - anteprima 6

Da qualche giorno Stelvio non è più solo un passo alpino entrato nella leggenda per le imprese ciclistiche del Giro d'Italia e tappa imprescindibile per il turismo in moto, ma anche il nome del primo SUV di Alfa Romeo. Al Salone di Los Angeles ha fatto il suo esordio l'Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, sportiva a ruote alte con la bellezza di 510 CV sotto il cofano e una velocità massima di 285 km/h, un'auto inedita per il marchio del Biscione che sfrutta in maniera evocativa il fascino del valico montano più alto d'Italia e di una delle strade più belle del mondo. Ma cosa ha spinto il management Alfa e l'ad del gruppo Sergio Marchionne a scegliere questo nome? La risposta ufficiale forse non l'avremo mai, eppure possiamo provare a indovinarne l'origine passando al setaccio anche la storia di Alfa Romeo.

Curve e piacere di guida, un abbinamento obbligatorio

La Casa italiana introduce il nome dell'Alfa Romeo Stelvio facendo un parallelo fra "l'esperienza di guida entusiasmante" del nuovo SUV in versione Quadrifoglio e il carisma della strada dello Stelvio che si snoda per oltre 48 km fra Lombardia e Trentino-Alto Adige con quasi 80 tornanti e paesaggi mozzafiato che portano a 2.758 metri di quota. L'idea della Stelvio Quadrifoglio impegnata nelle curve panoramiche sulle Alpi richiama alla mente viaggi e vacanze con gli amici, oltre al piacere di guida prolungato che un simile percorso può regalare, mal d'auto permettendo. Di certo c'è che il primo a pronunciare il nome Stelvio per il SUV Alfa Romeo è stato Sergio Marchionne nel febbraio scorso a Cassino, anche se non sappiamo da dove arriva l'idea; non sappiamo cioè se il processo creativo è stato rapido e quasi istintivo o è passato come al solito attraverso un più rigoroso studio di naming.

Stelvio, una corsa in salita dominio di Alfa

Con un po' di pazienza si possono trovare anche altri ricorsi storici fra il passo dello Stelvio e le Alfa Romeo del passato, visto che il versante lombardo era utilizzato dai collaudatori di Arese per testare la resistenza dei freni in discesa sulle automobili nuove o sui prototipi di pre serie. Un altro momento in cui la Casa italiana ha incrociato la storia del famoso valico è negli Anni '30 del secolo scorso quando le Alfa Romeo hanno corso e vinto varie edizioni della Corsa internazionale dello Stelvio e la Corsa dello Stelvio per la Coppa Arturo Mercanti. Nelle undici edizioni fra il 1925 e il 1939 la gara in salita è vinta per otto volte da un'Alfa Romeo grazie anche alla bravura dei piloti Mario Tadini e Piero Dusio.

Le altre Stelvio su ruote

Un accenno infine agli altri veicoli che hanno portato questo nome, partendo dalla Moto Guzzi Stelvio del 2007 dedicata ai tantissimi motociclisti che ogni anno si inerpicano lungo i tornanti della strada statale 38. Anche Jean Bugatti, figlio del fondatore Ettore, decide di produrre negli anni Trenta una una sportiva cabriolet 2+1 con motore 8 cilindri in linea da 135 CV e 170 CV, la Bugatti Type 57 Stelvio con carrozzeria Gangloff prodotta in circa ottanta esemplari e oggi valutata più di un milione di euro. Le altre Bugatti Type 57 dedicate ai passi alpini sono la berlina Galibier, la coupé quattro posti Ventoux e la cabriolet due posti Aravis. L'ultima curiosità riguarda invece l'origine del nome preromano Stelvio che appartiene all'omonimo comune in provincia di Bolzano e significherebbe "area, pianura, campo, terreno" con riferimento al terreno postglaciale dei luoghi.

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio | Salone di Los Angeles 2016

E' in assoluto la novità più attesa e discussa di Los Angeles. E tutti ne parlano bene, compresi i detrattori dei SUV ad al prestazioni. Insomma l'Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio riesce a mettere d'accordo buona parte degli addetti ai lavori. E voi che ne pensate? Guardatevi questo LIVE e fateci sapere.

Corsa internazionale dello Stelvio 1935

Il Giornale Luce del 4 settembre 1935 testimonia la vittoria di Mario Tadini nella Corsa internazionale dello Stelvio su Alfa Romeo Tipo B.

Scheda Versione

Alfa Romeo Stelvio
Nome
Stelvio
Anno
2017
Tipo
Premium
Segmento
medie
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Alfa Romeo , auto italiane


Top