dalla Home

Curiosità

pubblicato il 16 novembre 2016

aCar, il van elettrico pensato per i Paesi in via di sviluppo

Costa al massimo 10mila euro e si ricarica col sole. E' un progetto tedesco

aCar, il van elettrico pensato per i Paesi in via di sviluppo

L'auto elettrica costa ancora molto e si sta diffondendo nei diversi Paesi del mondo a velocità differenti. In questo contesto mondiale gli Stati più poveri sono rimasti fuori e dalla Germania, più esattamente dall'Università Tecnica di Monaco di Baviera (il TUM), è arrivato il progetto di un veicolo commerciale a zero emissioni che costerebbe al massimo 10mila euro. Il prototipo si chiama aCar ed è stato sviluppato tra la Germania, il Kenia, la Tanzania, la Nigeria e il Ghana.

Il veicolo è lungo 3,7 metri, alto 2,1 e largo 1,5, pesa 800 kg e arriva fino a 50 km/h. La batteria è da 20 kW e l'autonomia dichiarata ammonta ad un massimo di 80 km. Per sopperire alla mancanza di una rete infrastrutturale di ricarica, uno dei maggiori ostacoli che le auto elettriche incontrano anche in Paesi come l'Italia, nel progetto c'è l'idea di fargli sfruttare l'elergia solare, ma in quel caso il prezzo potrebbe salire. Più interessante, invece, è l'obiettivo di produrlo in loco per dare lavoro. Il prossimo step del progetto è programmato per l'autunno 2017 dove un prototipo sarà esposto all'IAA di Francoforte.

Questa ed altre notizie su OmniFurgone.it.

Autore:

Tag: Curiosità , veicoli commerciali


Top