dalla Home

Attualità

pubblicato il 14 novembre 2016

Motorsquare, l'app Made in Italy per trovare l'auto su misura

Il progetto è di tre ragazzi siciliani e mira a semplificare il processo di ricerca

Motorsquare, l'app Made in Italy per trovare l'auto su misura
Galleria fotografica - MotorsquareGalleria fotografica - Motorsquare
  • Motorsquare 009 - anteprima 1
  • Motorsquare 010 - anteprima 2
  • Motorsquare 012 - anteprima 3
  • Motorsquare 011 - anteprima 4
  • Motorsquare 013 - anteprima 5
  • Motorsquare 001 - anteprima 6

Di applicazioni disponibili online ce ne sono tante, di applicazioni ideate e sviluppate in Italia molte meno. Se poi sono dedicate al mondo dell'automobile, allora noi di OmniAuto.it non possiamo non trattarla. L'applicazione in questione si chiama Motorsquare e nasce dalle menti di Francesco Bonanno, Marco Reitano e Paolo Squadrito per aiutare gli utenti a scegliere l'auto più adatta alle loro esigenze e alle loro caratteristiche personali.

Come funziona

L'idea alla base di Motorsquare è semplice: in base alle necessità degli utenti, l'app trova e consiglia gli annunci di auto presenti in rete. Fino a qui tutto bene. Il software poi, tramite un algoritmo sviluppato appositamente, riesce a integrare le esigenze con le informazioni prese dai principali social network, come gli interessi, le preferenze, gli stili di vita di chi sta cercando l'auto. Oltre che, ovviamente, alla sua posizione, ottenuta grazie ad un servizio di geolocalizzazione. Per certi versi questo può risultare un meccanismo invadente, ma permette che gli esiti della ricerca restituiti all'utente siano "ultra personalizzati". E non basta, perché per fornire i risultati più pertinenti e completi, Motorsquare aggrega tutti gli annunci presenti sui maggiori siti di inserzioni online, che comprendono quindi non solo le vetture usate ma anche le "chilometro zero".

Aggiornamenti in arrivo

Motorsquare ha fatto il suo debutto durante l'edizione 2016 di Parco Valentino con la versione 1.0, rilasciata su App Store e Google Play Store e scaricabile gratuitamente mentre una versione 2.0, migliorata nella navigazione e nell'esperienza d'uso, sarà rilasciata entro la fine dell'anno. La crescita e la diffusione comunque proseguirà anche nel 2017: ai ragazzi siciliani da poco si è aggiunto Vincenzo Bozzo, l'ex CEO di AutoScout24.it, in qualità di Advisor oltre che di investitore.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , app , usato auto


Top