dalla Home

Curiosità

pubblicato il 9 novembre 2016

Donald Trump, tutte le auto del Presidente

Il miliardario newyorkese ha una passione per le quattro ruote e negli anni ne ha collezionate diverse

Donald Trump, tutte le auto del Presidente
Galleria fotografica - La collezione di auto di Donald TrumpGalleria fotografica - La collezione di auto di Donald Trump
  • La collezione di auto di Donald Trump 001 - anteprima 1
  • La collezione di auto di Donald Trump 004 - anteprima 2
  • La collezione di auto di Donald Trump 002 - anteprima 3
  • La collezione di auto di Donald Trump 003 - anteprima 4
  • La collezione di auto di Donald Trump 011 - anteprima 5
  • La collezione di auto di Donald Trump 013 - anteprima 6

Oggi tutti i riflettori del mondo sono puntati su di lui: Donald John Trump è stato eletto 45esimo Presidente degli Stati Uniti d'America. Prima che uomo politico però è stato (ed è tutt'ora) un imprenditore di successo, impegnato principalmente nel settore dell'edilizia. La rivista Forbes nel 2016 lo ha posizionato al numero 324 nella classifica degli uomini più ricchi del mondo con un patrimonio di 4,5 miliardi di dollari (circa 3,7 miliardi di euro), mentre secondo il Washington Post (e lo stesso Trump) il valore reale delle sue proprietà si attesta attorno a 9 miliardi di dollari (cioè poco più di 8 miliardi di euro). Difficile immaginare come può essere la vita quotidiana di un multimiliardario. Più facile è invece capire cosa succede quando una disponibilità economica praticamente illimitata incontra la passione per le auto: il garage, anzi i garage, si riempiono di veri e propri gioielli su ruote. Certo, è piuttosto difficile che Donald Trump abbia il tempo di godersi le proprie auto in prima persona, visto che principalmente è il suo chauffeur che guida. E ora che è il numero uno della Casa Bianca c'è da aspettarsi che non sarà di certo lui a guidare la "Beast", la Cadillac presidenziale. Ecco quali auto fanno (o hanno fatto parte) della collezione di Donald Trump.

Rolls-Royce Silver Cloud

Partiamo con un grande classico, e cioè una Silver Cloud del 1956. Sembra che la Rolls-Royce, ormai diventata un vero e proprio modello storico, sia stata la prima auto di Donald Trump. Non ci sarebbe da sorprendersi: suo padre era un noto (e facoltoso) costruttore di New York e il giovane Donald non ha avuto problemi economici neanche in gioventù.

Lamborghini Diablo VT

Il modello di Trump è del 1997, mentre l'auto è stata presentata nel 1990. Equipaggiata con un 6 litri a dodici cilindri, era capace di sviluppare 492 CV e, rispetto alla Diablo "standard", era dotata di un'avanzata trazione integrale capace di trasferire potenza alle ruote anteriori fino al 25% in caso di perdita di aderenza (la sigla VT voleva dire appunto Viscous Traction). La Diablo VT di Donald Trump, che nel frattempo ha cambiato proprietario, è stata di recente messa in vendita nuovamente, forse per sfruttare la notorietà del tycoon che negli ultimi due anni ha sicuramente fatto crescere il valore del bolide di Sant'Agata.

Rolls-Royce Phantom

Ancora un'inglese nel garage del Presidente. Si tratta questa volta di una Rolls-Royce Phantom del 2015. Sembra che a Trump piaccia guidare personalmente questa grossa berlina di lusso appena ne ha possibilità, sebbene sia la sua auto "di rappresentanza" nelle occasioni ufficiali. La Phantom, che uscirà di produzione alla fine di quest'anno, ha un prezzo di partenza di 430.000 euro ma può lievitare facilmente con le ampie possibilità di personalizzazioni che la Casa inglese offre. E chi conosce Donald Trump e la sua passione per i dettagli d'oro, giura che la sua Phantom potrebbe costare più del doppio.

Mercedes SLR McLaren

544.000 dollari. Questa la cifra che Trump ha versato nel 2005 per avere una SLR McLaren che, a quanto si dice, gli è stata recapitata direttamente alla Trump Tower, il grattacielo newyorkese nel quale il neo Presidente ha i suoi appartamenti privati. La supercar, che montava un V8 da 5.5 litri con 626 CV, è stata ordinata con il cambio manuale: Trump non avrà tanto tempo per guidare ma, quando può, vuole farlo come si deve.

Mercedes-Benz S600 Guard

Come hanno dimostrato queste elezioni, Donald Trump ha un gran numero di sostenitori. Ma non si arriva così in alto senza farsi qualche inimicizia. Dev'essere per questo che il miliardario ha deciso di aggiungere alla sua collezione una Classe S Guard, cioè la versione blindata dell'ammiraglia tedesca. Con un peso che arriva a tre tonnellate e mezzo per via di tutti i dispositivi di sicurezza e i rinforzi strutturali, non deve sorprendere che sotto il cofano ci sia un V12 6.0 biturbo da 530 CV e una coppia di 830 Nm. La berlina, lunga circa 5 metri e mezzo per consentire un'abitabilità superiore agli occupanti e per migliorarne la sicurezza, ha un prezzo di partenza di circa mezzo milione di euro.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , dall'estero , usa


Top