dalla Home

Curiosità

pubblicato il 28 ottobre 2016

Alfa Romeo Giulia, la prova degli americani

I giornalisti USA apprezzano la guida della berlina italiana. La Quadrifoglio incanta più delle tedesche

Alfa Romeo Giulia, la prova degli americani
Galleria fotografica - Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio USA, primo test su stradaGalleria fotografica - Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio USA, primo test su strada
  • Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio USA, primo test su strada 025 - anteprima 1
  • Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio USA, primo test su strada 030 - anteprima 2
  • Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio USA, primo test su strada 027 - anteprima 3
  • Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio USA, primo test su strada 028 - anteprima 4
  • Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio USA, primo test su strada 024 - anteprima 5
  • Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio USA, primo test su strada 026 - anteprima 6

"Finalmente è arrivata", "Vera Italiana", "Sono arrivati i rinforzi", "Rivive la gloria del marchio". Sono solo alcuni dei titoli utilizzati dai giornalisti americani dopo la prima prova su strada dell'Alfa Romeo Giulia. I toni entusiastici e la soddisfazione di poter finalmente guidare la più attesa delle novità italiane sono quasi palpabili, segno che anche negli USA c'è voglia di riassaporare la guida di una berlina del Biscione che manca ormai da tanti anni. Per dare alla stampa nordamericana la giusta location dove scatenare soprattutto la Giulia Quadrifoglio è stata scelta la pista californiana di Sonoma, un po' come è successo a Giuliano che l'ha provata a Balocco. L'altra chicca è stata la presenza del pilota collaudatore Fabio Francia - fresco autore del record sul giro al Nurburgring - come autista di lusso in pista per i giornalisti.

La Quadrifoglio entusiasma

Partendo dai colleghi di Motor1.com troviamo le prime appassionate impressioni di guida proprio della Giulia Quadrifoglio, portata sia in pista che su strada sotto la pioggia e con tanta attenzione perché la belva da 510 CV è "un'auto veloce con un motore forte e pressante". L'estensore della prova apprezza anche i freni "brake by wire", ma soprattutto lo "sterzo ultra veloce che si combina deliziosamente con l'equilibrato assetto della Quadrifoglio e i pneumatici Pirelli P Zero Corsa davvero aggressivi". Altrettanto lusinghiero è il giudizio sull'estetica e le finiture della nuova Alfa Giulia, "splendida da ogni punto di vista e più elegante delle sue rivali BMW e Cadillac."

"Una scelta convincente, un'auto da piloti"

Positivo, ma con un diverso approccio iniziale, è anche il giudizio di Car and Driver che apprezza l'italianità della Giulia, con dettagli e comandi forse un po' economici, ma almeno non derivati dalla produzione americana di FCA. Altri punti positivi della Giulia 2.0 turbo benzina sono la vivacità del motore, non però paragonabile a quella di Audi e BMW, e la precisione dello sterzo che fa dell'italiana "una scelta convincente" nella speranza di non dover riaffrontare la "storica inaffidabilità e la scarsa qualità delle vecchie Alfa arrivate negli USA." Commenti elettrizzanti arrivano pure da Motor Authority che definisce la Quadrifoglio "un'auto da piloti superiore a BMW M3 e Mercedes-AMG C 63 S", ma senza cambio manuale negli USA, un po' dura d'assetto per la guida quotidiana e soprattutto "al top del segmento in quanto a divertimento, coinvolgimento e puro piacere di guida."

"Da guidare è la più divertente"

Restando sull'Alla Romeo Giulia Quadrifoglio troviamo infine il test di Autoblog.com che pur sottolineando la qualità migliorabile di alcune plastiche interne e dei comandi navigatore, non può fare a meno di entusiasmarsi per la tenuta di strada e la velocità dell'italiana: "Il collegamento fra sterzo e telaio è direttissimo, reattivo e intuitivo e l'eccellente sensazione al volante crea una dinamica sicura fra pilota e vettura." La conclusione del collega americano è che la Giulia "può non essere la berlina più evoluta, raffinata o sofisticata, ma è forse la più divertente da guidare." Insomma, coloro che attendevano qualcosa di nuovo "hanno fatto bene ad aspettare".

Alfa Giulia Quadrifoglio | Il primo test drive in pista

Gli appassionati di auto italiani si sono innamorati della nuova Alfa Giulia prima ancora di guidarla. Giuliano ha definitivamente perso la testa dopo aver provato la Quadrifoglio. Guardate cos'è successo in pista.

Scheda Versione

Alfa Romeo Giulia
Nome
Giulia
Anno
2016
Tipo
Premium
Segmento
medie
Carrozzeria
3 volumi
Porte
4 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Curiosità , Alfa Romeo , auto italiane , dall'estero , usa


Listino Alfa Romeo Giulia

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
2.2 Turbo MT6 150 CV Giulia posteriore diesel 150 2.1 5 € 35.500

LISTINO

2.2 Turbo MT6 150 CV Business Launch Ed posteriore diesel 150 2.1 5 € 37.300

LISTINO

2.2 Turbo AT8 150CV Giulia posteriore diesel 150 2.1 5 € 38.000

LISTINO

2.2 Turbo MT6 150 CV Super posteriore diesel 150 2.1 5 € 38.000

LISTINO

2.2 Turbo AT8 150CV Business posteriore diesel 150 2.1 5 € 39.500

LISTINO

2.0 Turbo AT8 200CV Giulia posteriore benzina 200 2 5 € 40.500

LISTINO

2.2 Turbo MT6 180CV Super posteriore diesel 180 2.1 5 € 40.500

LISTINO

2.2 Turbo AT8 150CV Super posteriore diesel 150 2.1 5 € 40.500

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top