dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 27 ottobre 2016

Dossier SEMA Show 2016

Acura al SEMA, la regina per il 2016 è l'NSX GT3

Oltre alla super sportiva, la casa giapponese presenta un SUV, una berlina e un carrello personalizzato

Acura al SEMA, la regina per il 2016 è l'NSX GT3
Galleria fotografica - Acura al SEMA 2016Galleria fotografica - Acura al SEMA 2016
  • Acura al SEMA 2016 001 - anteprima 1
  • Acura al SEMA 2016 002 - anteprima 2
  • Acura al SEMA 2016 003 - anteprima 3
  • Acura al SEMA 2016 004 - anteprima 4
  • Acura al SEMA 2016 005 - anteprima 5
  • Acura al SEMA 2016 006 - anteprima 6

Acura partecipa al SEMA 2016 di Las Vegas in programma dall'1 al 4 novembre con tante novità, prima su tutte l’auto da corsa NSX GT3. Allo stand della casa giapponese ci sono anche il SUV di lusso MDX con il suo fidato carrello customizzato e la berlina LTX. Ricordiamo che il nome Acura è in realtà lo pseudonimo con cui Honda commercializza auto in mercati diversi dal nostro, ad esempio negli Stati Uniti. In occasione dello "show a stelle e strisce" Acura pone l’accento sull’impegno messo nel mondo delle corse e soprattutto sul fatto che c’è un forte collegamento tra le competizioni e la produzioni di auto di serie, queste sono le parole del vice presidente e direttore generale di Acura Jon Ikeda.

La NSX GT3 è senza ombra di dubbio la regina dello stand giapponese al SEMA 2016, ma per vederla in azione bisogna attendere il 2017 in cui competerà in diverse gare negli USA. Il lavoro che è stato fatto su questa prestante sportiva a trazione posteriore si può percepire innanzitutto dandole un’occhiata: alettone posteriore, diffusore sottoscocca e feritoie sul cofano sono solo alcuni dei dettagli estetici della vettura. La sostanza, invece, prevede un propulsore V6 3.500 con due turbo e un cambio sequenziale a sei rapporti. Proprio sotto di lei c’è un altro pezzo degno di nota, ossia il carrello personalizzato che è stato progettato dal reparto Acura design guidato da Dave Marek in collaborazione con il direttore creativo dell’azienda e il laboratorio di Jimmy Shine. Questo pezzo unico ideato per accompagnare la NSX si basa su un telaio perimetrale e dispone di quattro ruote da 20”, le stesse che possiamo trovare sul SUV MDX. Proprio MDX è il veicolo che chiude il trio, ma che non si confonde nella mischia grazie spllitter in fibra di carbonio ma anche tante dotazioni tecnologiche volte ad una maggiore sicurezza. La livrea in stile racing è uguale per tutti tranne per la LTX, l’ultima presentata da Acura. La berlina sportiva di lusso la vediamo per la prima volta con l’aggressivo pacchetto GT che ne esalta l’estetica.

Autore: Lorenzo Catini

Tag: Anticipazioni , auto giapponesi , tuning


Top