dalla Home

Attualità

pubblicato il 27 ottobre 2016

Terremoto, la situazione della viabilità nel centro Italia

Facciamo il punto sulle strade chiuse al traffico fra Marche e Umbria

Terremoto, la situazione della viabilità nel centro Italia

A poco più di due mesi dal terremoto che ha colpito con particolare violenza Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto, la terra è tornata a oscillare nel Centro Italia. Due le scosse avvertite ieri sera con epicentro a Visso (MC), la prima di magnitudo 5.4, la seconda, più forte, da 5,9 della scala Richter sono state percepite in quasi tutta Italia. Al momento si conta un solo morto e nessun ferito grave, ma i danni e la paura della popolazione sono alti. A livello di ripercussioni sul traffico il capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio ha dichiarato che ci sono località difficili da raggiungere, ma che i soccorritori sono arrivati tempestivamente ovunque. Curcio ha ribadito l’importanza di non mettersi in viaggio verso le località colpite visto il maltempo che imperversa nel centro Italia.

In particolare si segnalano la chiusura della Via Salaria all'altezza di Pescara del Tronto nel tratto compreso tra Arquata Del Tronto e il Confine tra Le Province Di Rieti e Ascoli Piceno per la caduta di massi sulla strada. Ripercussioni anche sulla Valnerina al Km 48,6 e 66,7 in entrambe le direzioni e difficoltà pure nel raggiungere la località di Castelluccio causa frane. Per lo stesso motivo è al momento chiusala SS685 Delle Tre Valli Umbre nel tratto compreso tra 3,433 km dopo Casali di Serravalle e 15 m prima di SR209 - Cerreto di Spoleto in entrambe le direzioni dal km 28,6 al km al km 38,7. La situazione è in continua evoluzione e con le prime luci del mattino si sta facendo la conta dei danni. Migliaia gli sfollati che hanno deciso di passare la notte in auto, complice anche il cattivo tempo che aumenta il rischio di smottamenti. Suggeriamo di consultare il portale viabilità del CCISS per gli aggiornamenti in tempo reale prima di mettersi in viaggio.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , blocco traffico , dalla rete , viaggiare


Top