dalla Home

Novità

pubblicato il 26 ottobre 2016

Dossier Salone di Los Angeles 2016

Nuova Mercedes-AMG E 63, la biturbo integrale sale a 612 CV

Lo spettacolare V8 di 4 litri si sposa ora con il sistema 4MATIC+ evoluto

Nuova Mercedes-AMG E 63, la biturbo integrale sale a 612 CV
Galleria fotografica - Nuova Mercedes Classe E AMG 4MATIC+ e SGalleria fotografica - Nuova Mercedes Classe E AMG 4MATIC+ e S
  • Nuova Mercedes Classe E AMG 4MATIC+ e S 010 - anteprima 1
  • Nuova Mercedes Classe E AMG 4MATIC+ e S 003 - anteprima 2
  • Nuova Mercedes Classe E AMG 4MATIC+ e S 004 - anteprima 3
  • Nuova Mercedes Classe E AMG 4MATIC+ e S 005 - anteprima 4
  • Nuova Mercedes Classe E AMG 4MATIC+ e S 006 - anteprima 5
  • Nuova Mercedes Classe E AMG 4MATIC+ e S 007 - anteprima 6

La Classe E è da sempre l’auto perfetta per il servizio NCC, ma l’ultima generazione ha portato con sé un design completamente nuovo e una serie di ausili alla guida degni di un'ammiraglia, come ad esempio la guida semi autonoma. Quando però arriva il momento della nuova AMG E 63 4MATIC+ e della sua versione più estrema S, la musica cambia, eccome. La nuova super berlina sportiva è infatti la più potente fra quelle realizzate fino ad oggi ad Affalterbach, 612 CV abbinati alla trazione integrale evoluta. Sarà visibile dal pubblico al Salone di Los Angeles.

Il motore è più piccolo, potente e consuma il giusto

Stiamo parlando del propulsore più performante mai visto sotto il cofano di una Classe E, che assicura 3,5 o 3,4 secondi (versione S) per toccare i fatidici 100 km/h. Ma iniziamo dal principio e da un motore che rispetto al passato presenta una cubatura inferiore (4 litri), prestazioni migliori e percorrenze più efficienti. Il V8 4.0 con due turbo vuol dire 571 (750 Nm) o 612 CV (850 Nm) di potenza, sempre relativamente alla "normale" e alla S. Alla voce velocità massima, si risponde con uno scontato 250 km/h autolimitati, ma "basta" acquistare l’AMG Driver's package e giungiamo subito a 300 all’ora. La trasmissione SPEEDSHIFT a nove rapporti è in linea con le prestazioni della vettura, cambiate e scalate rapidissime come si conviene, ma all’occorrenza gestisce i consumi di 11 km/l dichiarati dalla casa, molto vicini ai 12 dichiarati per la AMG E E43 4MATIC.

Lo stile AMG le calza a pennello

Quando le auto "classiche", come la precedente versione di Mercedes Classe E, subiscono il trattamento AMG assumono un aspetto curioso e allo stesso tempo goffo. Questo discorso non vale per l’ultima arrivata il cui design è più fluente e quindi appropriato alle modifiche da vera sportiva. In sostanza si assottiglia la linea che differenzia la Classe E dalle berline - coupé come CLA e CLS. Scarichi, spoiler, cerchi e muscoli ben scolpiti assegnano alla nuova AMG E 63 4MATIC+ il lasciapassare per l’olimpo delle sportive.

Un’auto bilanciata e "fluida"

Gli sviluppatori della nuova Classe E si sono concentrati sul bilanciamento della vettura che non può basarsi solo su una potenza maggiore rispetto al passato, ma deve anche essere in grado di gestirla. Handling easy per le strade di campagna e stabilità ai massimi livelli per le autobahn, ad esempio. Anche l’aspetto aerodinamico, strettamente correlato, è stato curato con minuzia. Diminuito il livello di rumorosità del vento e quindi consumi abbattuti, sono questi i segreti della nuova aerodinamica Classe E.

La nuova trazione 4MATIC+

Le configurazioni di guida prevedono come in passato "comfort", "Sport", "Sport Plus", "Individual" e, per quanto riguarda la S c’è anche "RACE"riservata ai circuiti. Le differenti modalità si potranno abbinare ad un settaggio relativo all’ESP. On per stare al sicuro, Sport Handling Mode per uno stile di guida sportivo ma controllato e OFF per avere tutto nelle proprie mani. All’interno del DYNAMIC SELECT e dell’impostazione ESP la trazione gioca un ruolo di fondamentale importanza. Girano le ruote anteriori e posteriori, ma per la prima volta non c’è più una concentrazione sull’assale posteriore. Le condizioni della strada e gli input del guidatore determinano dove la coppia deve essere ripartita affiché ci sia il massimo della stabilità ed aderenza su un’autostrada a velocità sostenute, sulla neve e perché no anche in drift. Esiste una modalità "per consumare le gomme posteriori" e divertirsi un po’, ed è tutto merito della 4MATIC+.

Nuova Mercedes AMG E 63 S 4MATIC+

La nuova Mercedes AMG E 63 S 4MATIC+ assicura prestazioni eccezionali: 3,4 secondi per lo scatto 0-100 km/h e 300 km/h di velocità massima con l’AMG Driver's package.

Autore: Lorenzo Catini

Tag: Novità , Mercedes-Benz , dall'estero , auto europee , los angeles


Top