dalla Home

Attualità

pubblicato il 24 ottobre 2016

Jaguar-Land Rover, verso la guida autonoma con Ford

Le due Case sono partner, in UK, di un progetto per lo sviluppo della mobilità del futuro

Jaguar-Land Rover, verso la guida autonoma con Ford
Galleria fotografica - Land Rover guida autonoma offroadGalleria fotografica - Land Rover guida autonoma offroad
  • Land Rover guida autonoma offroad - anteprima 1
  • Land Rover guida autonoma offroad - anteprima 2
  • Land Rover guida autonoma offroad - anteprima 3
  • Land Rover guida autonoma offroad - anteprima 4
  • Land Rover guida autonoma offroad - anteprima 5
  • Land Rover guida autonoma offroad - anteprima 6

L’auto a guida autonoma diventerà realtà solo se le Case automobilistiche e le istituzioni uniranno le proprie forze. Il concetto è sempre più chiaro a tutti, ma non dappertutto viene messo in pratica. In Gran Bretagna sì e, non a caso, proprio nel Regno Unito è nato UK Autodrive: si tratta di un progetto finanziato dal governo inglese che mira a integrare e connettere i veicoli, per dimostrare quali vantaggi ci possano essere - per la sicurezza di tutti - da tecnologie di questo tipo. Lo scopo ultimo è quello di fornire materiale e documentazione, tecnologie e statistiche, a chi poi dovrà legiferare sulla materia. Di UK Autodrive fa parte, insieme a Ford e Tata, il gruppo Jaguar-Land Rover (il quale a sua volta è di proprietà della stessa Tata, lo ricordiamo).

Settimana scorsa, in occasione di un evento dimostrativo che si è tenuto sul circuito della Horiba Mira, il capo della ricerca e dello sviluppo di Jaguar e Land Rover, Tony Harper, ha affermato: "Il nostro obiettivo è fornire a chi guida le informazioni giuste nel momento giusto, e la collaborazione con altre Case Costruttrici diventa essenziale per mantenere questo impegno con i nostri clienti”. Tra le varie tecnologie che sono state anticipate, come quella per il sorpasso automatico in autostrada (che Mercedes già commercializza sulla Classe E, in realtà), di particolare interesse è quella per sintonizzarsi con “l’onda verde” dei semafori: la macchina è capace di scambiarsi informazioni con le centraline dei semafori, suggerendo al guidatore la velocità giusta per trovare la luce del semaforo verde. In quanto specialista dell'offroad, Land Rover è inoltre già a buon punto nella messa a punto della guida autonoma in offroad.

Galleria fotografica - Jaguar Land Rover, la flotta a guida autonomaGalleria fotografica - Jaguar Land Rover, la flotta a guida autonoma
  • Jaguar Land Rover, la flotta a guida autonoma - anteprima 1
  • Jaguar Land Rover, la flotta a guida autonoma - anteprima 2
  • Jaguar Land Rover, la flotta a guida autonoma - anteprima 3
  • Jaguar Land Rover, la flotta a guida autonoma - anteprima 4
  • Jaguar Land Rover, la flotta a guida autonoma - anteprima 5
  • Jaguar Land Rover, la flotta a guida autonoma - anteprima 6

Autore: Redazione

Tag: Attualità , auto europee , auto indiane , auto inglesi , guida autonoma , inghilterra , sicurezza stradale


Top