dalla Home

Curiosità

pubblicato il 24 ottobre 2016

Nuova BMW M550i, più scattante dell’attuale M5

Grazie a uno 0-100 km/h in soli 4 secondi, non fa trepidare troppo per la nuova M5

Nuova BMW M550i, più scattante dell’attuale M5
Galleria fotografica - Nuova BMW Serie 5Galleria fotografica - Nuova BMW Serie 5
  • Nuova BMW Serie 5 020 - anteprima 1
  • Nuova BMW Serie 5 019 - anteprima 2
  • Nuova BMW Serie 5 016 - anteprima 3
  • Nuova BMW Serie 5 007 - anteprima 4
  • Nuova BMW Serie 5 009 - anteprima 5
  • Nuova BMW Serie 5 038 - anteprima 6

Per fortuna che M Performance è solo una via di mezzo tra le M più estreme e le BMW "normali": chissà cosa farebbe se avesse "carta bianca", visto e considerato che la nuova Serie 5 in versione M550i xDrive brucia lo 0-100 km/h in 4 secondi netti. Per darvi un'idea di cosa significhi questo risultato cronometrico, la M5 della generazione attuale non fa meglio di 4,4 secondi. Certo, il trucco c'è e si chiama trazione integrale: la M550i, che appunto è xDrive, ripartisce i 462 e 650 Nm del suo motore V8 4.4 TwinPower Turbo a benzina fra tutte e quattro le ruote, mentre l'M5 ha grossi problemi per mettere su asfalto 560 CV e 680 Nm di coppia.

Ciò significa che, una volta recuperato il terreno perduto nelle primissime fasi dello scatto, la M5 "divora" senza troppi problemi la nuova M550i xDrive. Detto questo, la prestazione è comunque di livello elevatissimo e non mette troppa fretta al reparto M, che anzi deve provvedere ad abbassare di almeno mezzo secondo il tempo dello 0-100 rispetto all'attuale M5. Ricorreranno anche loro alla trazione integrale? Date la potenza e la coppia in gioco (che saranno prossime, rispettivamente, a 600-620 CV e 700-720 Nm), a suggerirlo non sono solo la "concorrenza" interna, ma anche la logica e l'esigenza di sicurezza. Dall'altra parte c'è però la folta schiera di appassionati di M, che potrebbe prendere come un'offesa personale il passaggio alla trazione integrale. La soluzione alla quale starebbero pensando i tedeschi pare che sia una doppia offerta: posteriore e 4x4. Staremo a vedere.

Autore:

Tag: Curiosità , Bmw , auto inglesi


Top