dalla Home

Eventi

pubblicato il 22 ottobre 2016

Dossier Auto Moto d'Epoca 2016

Porsche celebra i rally raid con la trazione posteriore

Auto e Moto d'Epoca di Padova: c'è la SC RS per le dune africane ma anche la 718 Cayman S

Galleria fotografica - Porsche a Auto e Moto d'Epoca 2016Galleria fotografica - Porsche a Auto e Moto d'Epoca 2016
  • Porsche a Auto e Moto d\'Epoca 2016 003 - anteprima 1
  • Porsche a Auto e Moto d\'Epoca 2016 016 - anteprima 2
  • Porsche a Auto e Moto d\'Epoca 2016 023 - anteprima 3
  • Porsche a Auto e Moto d\'Epoca 2016 002 - anteprima 4
  • Porsche a Auto e Moto d\'Epoca 2016 004 - anteprima 5
  • Porsche a Auto e Moto d\'Epoca 2016 005 - anteprima 6

Se pensiamo al binomio Porsche - rally, non possiamo far altro che guardare al passato e alla SC 3000. E in effetti è proprio il taglio "vintage" che il marchio tedesco ha dato al proprio stand alla fiera Auto e Moto d'Epoca 2016. Sì certo, la Porsche non si è dimenticata di portare gli ultimi modelli come ad esempio una favolosa 718 Cayman S nella sua tinta Blu Miami, ma la maggior parte della sostanza è ben più che retrò.

Trazione posteriore, sospensioni rialzate e motore a sbalzo sono un mix che ha fatto togliere molte soddisfazioni alla Porsche SC3000 durante l'East African Rally. Tuttavia sarebbe stato quasi impossibile fare meglio del quarto posto contro le trazioni integrali che sulle dune del continente nero hanno superato anche i 250 cv della Porsche Rally del '78. Ovviamente non finisce qui, perché tra le auto del passato sono presenti anche altre particolarità: la 914 ad esempio. Un'auto nata da una joint venture tra Porsche e VW in cui le prestazioni motore non erano al top, ma l'aerodinamica era davvero curata. E poi la 924 con il motore 2.0 aspirato da 125 CV, una Porsche "per iniziare" caratterizzata dallo schema trazione posteriore, motore anteriore.

Autore: Lorenzo Catini

Tag: Eventi , Porsche , auto europee , auto storiche


Top