dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 17 ottobre 2016

Nuova MINI Countryman, ibrida plug-in in arrivo

Benzina anteriore ed elettrico posteriore per mantenere il piacere di guida

Nuova MINI Countryman, ibrida plug-in in arrivo
Galleria fotografica - Nuova MINI Countryman plug-in hybrid, i teaserGalleria fotografica - Nuova MINI Countryman plug-in hybrid, i teaser
  • Nuova MINI Countryman plug-in hybrid, i teaser 001 - anteprima 1
  • Nuova MINI Countryman plug-in hybrid, i teaser 004 - anteprima 2
  • Nuova MINI Countryman plug-in hybrid, i teaser 003 - anteprima 3
  • Nuova MINI Countryman plug-in hybrid, i teaser 005 - anteprima 4
  • Nuova MINI Countryman plug-in hybrid, i teaser 002 - anteprima 5
  • Nuova MINI Countryman plug-in hybrid, i teaser 003 - anteprima 6

La prima MINI "elettrizzata" che vedremo su strada non è l'EV promessa per il 2019, ma la nuova MINI Countryman ibrida plug-in in arrivo il prossimo anno. A dircelo è la stessa Casa britannica con un comunicato e alcune immagini ufficiali degli ultimi prototipi, molto vicini alle vetture di serie. La seconda generazione della Countryman avrà quindi una versione con doppio motore, termico ed elettrico, pensata per migliorare l'efficienza, abbattere consumi ed emissioni e mantenere il piacere di guida del marchio inglese.

Sportiva bimotore

La sportività sarà il carattere più evidente di questa nuova MINI Countryman plug-in hybrid dotata di una doppia modalità di guida elettrica: AUTO eDRIVE è il settaggio standard per velocità fino a 80 km/h, mentre selezionando la modalità MAX eDRIVE si può arrivare fino a 125 km/h con zero emissioni allo scarico. L'inedita MINI Countryman "alla spina" avrà la presa per la ricarica dietro al Side Scuttle del passaruota sinistro, la batteria sotto i sedili posteriori e un pedale dell'acceleratore con due livelli di azionamento ben distinti, prima per il motore elettrico e poi per il termico che - pur in assenza di conferme - dovrebbe essere il 1.5 benzina a tre cilindri.

Figlia della 225xe Active Tourer

Una conferma indiretta arriva anche dal fatto che la MINI Countryman ibrida plug-in avrà la trazione elettrica posteriore e quella a benzina sull'anteriore, lo stesso schema meccanico a trazione integrale della BMW 225xe Active Tourer. Facile quindi che anche la potenza della MINI elettrificata si avvicini ai 224 CV e che l'autonomia a batteria superi i 40 km. Vista l'abbondante cavalleria a disposizione è anche possibile ipotizzare prestazioni vicine a quelle dell'attuale MINI Countryman John Cooper Works.

Autore:

Tag: Anticipazioni , Mini , auto europee , auto ibride


Top