dalla Home

Novità

pubblicato il 14 ottobre 2016

Suzuki Jimny Shinsei, una “special” dal sapore retrò

Si rifà alla LJ20 degli anni ’70, fra le prime fuoristrada della casa giapponese. In vendita da marzo a circa 23.000 euro

Suzuki Jimny Shinsei, una “special” dal sapore retrò
Galleria fotografica - Suzuki Jimny ShinseiGalleria fotografica - Suzuki Jimny Shinsei
  • Suzuki Jimny Shinsei 051 - anteprima 1
  • Suzuki Jimny Shinsei 048 - anteprima 2
  • Suzuki Jimny Shinsei 040 - anteprima 3
  • Suzuki Jimny Shinsei 044 - anteprima 4
  • Suzuki Jimny Shinsei 005 - anteprima 5
  • Suzuki Jimny Shinsei 001 - anteprima 6

Nel panorama odierno un'automobile lanciata nel 1997 avrebbe i requisiti per concedersi la meritata pensione. Del resto alla Suzuki Jimny il lavoro non è certo mancato, complici le sfide che i 19 anni di carriera le hanno messo davanti: per ultime l'omologazione Euro 6 e il test di protezione pedoni. La suzukina al riposo continua a non pensare e da marzo 2017 sarà lanciata nella versione limitata Shinsei, riservata al mercato italiano e prodotta in 100 esemplari, che l'azienda giapponese ha allestito per rendere omaggio alla LJ20 degli anni '70. Il nuovo modello sarà in vendita da circa 23.000 euro.

Ispirata al passato

La Shinsei mantiene inalterato lo spirito avventuriero e sbarazzino della Jimny, ma vi aggiunge una dote sconosciuta ai modelli in gamma: l'allestimento include un vero sistema multimediale e il tetto apribile in tessuto. L'impianto di bordo è firmato Pioneer, si avvale di uno schermo touch da 6,2 pollici e offre la connettività MirrorLink, utile per replicare sullo schermo alcune applicazioni installate sullo smartphone, come ad esempio Spotify o Google Maps. Non mancano il bluetooth e il navigatore satellitare. Di serie è previsto anche il tetto apribile, della Webasto, che rappresenta un ulteriore omaggio alla LJ20: in quel caso l'auto era priva del tetto, ma oggi un investimento di quel genere non sarebbe stato sostenibile. La Jimny Shinsei riprende dalla LJ20 anche la colorazione gialla (finora non disponibile) e gli inserti coordinati nell'abitacolo, mentre le ruote in acciaio misurano 15 pollici e sono verniciate di nero.

Un carattere unico

Una curiosità: Shinsei è un'espressione giapponese che si può tradurre con le parole sacra o intoccabile. Suzuki l'ha scelta perché la Jimny è un modello-icona, restio alla pensione, che quest'anno compie 19 anni e per molti altri verrà ancora realizzato. Il nome Jimny ha esordito in Europa con il modello odierno, nel 1997, ma in Giappone viene utilizzato fin dagli anni '70: tutte le suzukine sono conosciute in patria come Jimny. La Shinsei è un modello quasi da collezione e sarà in vendita da circa 23.000 euro (la cifra esatta verrà comunicata a ridosso dell'arrivo sul mercato). In gamma rimangono comunque le versioni Evolution (17.600 euro) e Evolution+ (18.500 euro), quest'ultima disponibile anche in abbinamento al cambio automatico (19.800 euro). Per tutte il motore è il noto 1.3 benzina da 85 CV.

Autore: Redazione

Tag: Novità , Suzuki , auto giapponesi


Top