dalla Home

Mercato

pubblicato il 14 ottobre 2016

Mercato auto, l’Europa sta crescendo

La maggior parte dei Paesi corre più della media di mercato. Bene tutti i brand, tranne poche eccezioni

Mercato auto, l’Europa sta crescendo

La crisi del mercato auto è sempre più lontana. Per il 37esimo mese consecutivo (escludendo lo scorso luglio) le immatricolazioni sono aumentate: a settembre sono salite del 7,3% rispetto all’anno scorso e il dato ancora più incoraggiante è che ben 29 Paesi hanno superato questa media (Italia compresa, con un +17,4%). Le auto immatricolate in Europa nei primi nove mesi sono così 11.607.266, ovvero ben 830.000 in più rispetto allo scorso anno. In questo scenario tutti i marchi stanno andando bene, tranne poche eccezioni. Da gennaio a settembre solo Nissan e Mitsubishi hanno fatto un passo indietro, rispettivamente del 2% e del 9,8%. A crescere di più in termini percentuali è stato il Gruppo FCA (+15,3%), che per volumi è in settima posizione. La leadership resta del Gruppo Volkswagen, che finora ha immatricolato 2.778.598 auto (+3%), seguito da PSA (1.146.024, +2,1%) e Renault (1.139.587, 12,9%).

Il mercato inglese è sempre più forte

Da mesi ormai il Regno Unito viaggia a ritmi molto sostenuti e a settembre le auto immatricolate sono state ben 469.696 (+1,6%). Un numero impressionante, soprattutto considerando che la Germania si è fermata a 298.002 (+9,4%). Questo però non sarà l’anno del sorpasso, in termini di volumi, perché, stando alle previsioni della Global Insight, le vendite in Germania chiuderanno l’anno in crescita del 4,8% a 3.360.000 auto e quelle nel Regno Unito del 2,2% a 2.690.000 unità. E poi c’è lo spettro della Brexit. Ricordiamo che la produzione di auto in UK è un settore chiave, ma nel caso di nuove tasse le cose potrebbero cambiare, così come potrebbe cambiare il potere d’acquisto dei residenti. Infine, la Francia ha archiviato i nove mesi da gennaio a settembre in crescita del 5,7%, con oltre 1.500.000 auto vendute, e la Spagna dell’11,5%, con 874.220 vendite.

Il Gruppo FCA sale ancora

In Europa le cose per FCA stanno andando molto bene. A settembre la crescita è stata del 14,2% con tutti i marchi in salita, compresa Lancia/Chrysler che in passato ha particolarmente sofferto. Jeep prosegue la sua corsa grazie alla Renegade (+21%) e Alfa Romeo è tornata a salire (+39%) grazie alla Giulia. Il cumulato da inizio anno è così arrivato a 767.909 unità complessivamente immatricolate , con quella crescita in termini percentuali di cui abbiamo scritto prima. Negativi a settembre solo pochi marchi, ovvero PSA (-5,8%), Ford (-0,7%), Nissan (-3,2%), Volvo (-0,9%), Mazda (-0,5%) e Mitsubishi (-8,4%). Di seguito la tabella completa con tutti i dettagli.

Autore:

Tag: Mercato , immatricolazioni


Top