dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 12 ottobre 2016

BMW, la famiglia Vision Next 100 è ora completa

Ieri ha esordito il quarto componente, l’unico a due ruote, che giunge dopo i prototipi BMW, Mini e Rolls Royce

BMW, la famiglia Vision Next 100 è ora completa
Galleria fotografica - BMW Motorrad Vision Next 100 ConceptGalleria fotografica - BMW Motorrad Vision Next 100 Concept
  • BMW Motorrad Vision Next 100 Concept 001 - anteprima 1
  • BMW Motorrad Vision Next 100 Concept 002 - anteprima 2
  • BMW Motorrad Vision Next 100 Concept 003 - anteprima 3
  • BMW Motorrad Vision Next 100 Concept 004 - anteprima 4
  • BMW Motorrad Vision Next 100 Concept 005 - anteprima 5
  • BMW Motorrad Vision Next 100 Concept 006 - anteprima 6

In tutte le feste di compleanno c'è un momento in cui la persona festeggiata chiede il silenzio e racconta quello che ha fatto, quello che farà e come vuole impegnarsi per il futuro. Questa tradizione si è ripetuta anche nella festa per i 100 anni del marchio BMW, caduta nel 2016, dove l'azienda ha reso omaggio ai suoi trascorsi e assunto sei impegni in vista del 2030. BMW però non si è fermata qui: ha realizzato quattro prototipi e mostrato alcuni contenuti che potremmo ritrovare sui veicoli del futuro, a due o quattro ruote, come ad esempio la berlina che apprende lo stile di guida della persona al suo volante, l'utilitaria dalle portiere scorrevoli o l'ammiraglia dotata di intelligenza artificiale.

Alle novità firmate BMW, Mini e Rolls Royce si è aggiunta ieri quella sviluppata da BMW Motorrad, la divisione incaricata di progettare le motociclette, che ha presentato un modello studiato per non cadere: si chiama Vision Next 100 Concept, ha un telaio ispirato alla calettatura presente sui motori boxer e impiega un motore elettrico a zero emissioni, oltre ad un sistema di guida autonoma. Il prototipo è stato svelato nel corso di un evento a Los Angeles, dopo quelli organizzati a Monaco e anche in Italia, a Monza, dove gli appassionati hanno visto in quali direzione intende muoversi BMW nel futuro a medio/lungo termine: entro il 2030 ha promesso di concentrarsi su forme di mobilità versatili e personalizzabili, veicoli connessi, energie pulite e forme di responsabilità sociale. Il tutto per regalarsi 100 anni fortunati come quelli trascorsi.

Autore: Redazione

Tag: Prototipi e Concept , Bmw , auto europee , moto


Top