dalla Home

Attualità

pubblicato il 12 ottobre 2016

Suzuki e Toyota, un'alleanza inedita

Insieme per affrontare le sfide future di ambiente, sicurezza e nuove tecnologie

Suzuki e Toyota, un'alleanza inedita

Suzuki e Toyota hanno stipulato un accordo per sviluppare congiuntamente nuove automobili e soprattutto le future tecnologie legate ai temi di ambiente, sicurezza e IT. L'obiettivo dichiarato da entrambe le parti non è quindi solo quello di creare nuove vetture, ma di affrontare quelle molteplici sfide che il mondo dell'automobile impone già oggi e ancor più domani. Il comunicato ufficiale che annuncia la partnership a sorpresa spiega i motivi della decisione: Suzuki si è specializzata nella produzione di citycar e utilitarie, ma prove un sempre più forte senso di "incertezza nello sviluppo delle future tecnologie avanzate", mentre Toyota vuole "recuperare il ritardo rispetto ai concorrenti nordamericani ed europei nel campo delle standardizzazioni e collaborazioni con altri costruttori".

L'accordo fra Toyota e Suzuki è pensato per aiutare entrambe le parti ad affrontare le prossime sfide del mercato, ma mantenendo l'indipendenza delle due aziende che continueranno a farsi una "leale concorrenza". Secondo i termini dell'intesa i due costruttori rimarranno comunque liberi di "stringere intese con altre aziende, soprattutto nell'ottica di una standardizzazione industriale". Insomma, nelle dichiarazioni d'intenti la partnership sembra partire con un equilibrio di impegni fra le rispettive parti, cosa che probabilmente è mancata nel caso dell'alleanza Volkswagen-Suzuki naufragata più di un anno fa.

Autore:

Tag: Attualità , auto giapponesi


Top