dalla Home

Videogame

pubblicato il 7 ottobre 2016

Dossier Pit Game

Thrustmaster Y-300P e TH8A, aggiunte di qualità

Due periferiche che portano l’esperienza di gioco su un altro livello. Ecco la nostra recensione

Thrustmaster Y-300P e TH8A, aggiunte di qualità
Galleria fotografica - Thrustmaster Y-300P e TH8AGalleria fotografica - Thrustmaster Y-300P e TH8A
  • Thrustmaster Y-300P e TH8A 001 - anteprima 1
  • Thrustmaster Y-300P e TH8A 002 - anteprima 2
  • Thrustmaster Y-300P e TH8A 003 - anteprima 3
  • Thrustmaster Y-300P e TH8A 004 - anteprima 4
  • Thrustmaster Y-300P e TH8A 005 - anteprima 5
  • Thrustmaster Y-300P e TH8A 006 - anteprima 6

Giocare è come imparare ad amare la buona cucina: ci si fa la bocca un po' alla volta. Si inizia con la grande spesa, la console (o il PC). Si aggiunge il primo titolo che si bramava da tempo, arriva subito il secondo, poi il terzo. I contenuti scaricabili, gli avatar, il secondo pad. Una lunga lista di irrinunciabili nelle cui fila spesso latitano le periferiche. Non pervenute. Un peccato che molti giocatori alle prime armi commettono, ma basta un morso per non voler tornare più indietro. Con l'headset Y-300P e l'add-on shifter TH8A di Thrustmaster preparatevi ad assaggiare una qualità a cui sarà difficile rinunciare: le abbiamo volute provare insieme e quello che regalano queste due periferiche è un'immersione di gioco superiore. Leggere per credere.

TH8A, cambiare che passione

Simulazione. Per descrivere Assetto Corsa e il volante Thrustmaster T300 avevamo usato questa parola. La dobbiamo rispolverare per il TH8A, una sigla dietro la quale si nasconde un cambio compatibile nativamente con PS4, PS3, Xbox One e anche PC pronto a portare la simulazione ad un livello ancora più elevato. Dimenticatevi i pad al volante, qui la leva del cambio – lunga vita al manuale, lunga vita a #savethemanuals– la fa da padrona con un sistema realizzato completamente in metallo, dalla leva alta 13 centimetri, ai meccanismi interni fino al pomello. La parola d'ordine è infatti realismo tanto che per cambiare il pomello del TH8A bisogna dimenticarsi i negozi di elettronica e puntare dritti a quelli di accessori per auto. Un livello di realismo che si sposa con le prestazioni generali offerte dalla periferica: un vero 10 e lode grazie allo stesso sistema a sensore magnetico H.E.A.R.T presente sul T300 in grado di promette un ciclo di vita illimitato e la possibilità di regolare le sensazioni di guida fino al dettaglio. Una lunga lista di qualità che si fanno pagare: 149 euro è il prezzo di listino, ma si tratta di una spesa di cui è difficile pentirsi. Se amate i giochi di racing, avete sullo scaffale il già citato Assetto Corsa e volete davvero scendere in pista con il vostro 48 pollici, il TH8A fa per voi.

Y-300P, precisione USB

Meno di nicchia, ma pensato e prodotto con la stessa filosofia. L'headset Y-300P punta a portare in cuffia un'esperienza audio di livello sia in entrata, che in uscita. A garantire la prima ci pensano un sistema di diffusori premium da 50 millimetri, una curva di frequenza tarata appositamente per i gamers e l'interfaccia USB. Per la seconda invece bisogna guardare al microfono integrato con eliminazione del rumore: rimovibile e regolabile sia nella posizione che nel livello di guadagno. Il controllo da parte del videogiocatore è del resto un aspetto su cui Thrustmaster ha puntato molto in fase di progettazione e prova ne è anche la possibilità di regolare tramite il telecomando integrato alti e bassi per avere sotto controllo le comunicazioni con la propria squadra. Condiscono il tutto i padiglioni con isolamento passivo per la massima immersione e il sistema plug and play riconosciuto nativamente da PlayStation 4 (e retrocompatibile tramite splitter USB-RCA anche su PS3). Il prezzo è allineato con la concorrenza, tanto che ci si può portare a casa le Y-300P per circa 69 euro da listino. Un investimento che farà felice le vostre orecchie.

Per ulteriori informazioni: Thrustmaster (https://www.thrustmaster.com/it_IT)

Autore: Francesco Cristelli

Tag: Videogame , videogiochi


Top