dalla Home

Eventi

pubblicato il 5 dicembre 2007

Il Motor Show scende in pista

L'anima del Salone è sportiva

Il Motor Show scende in pista

"Da noi le corse sono di casa da sempre". Basterebbe questa frase per illustrare il grande legame che da oltre 30 anni unisce il Motor Show allo sport motoristico. Ecco allora alcuni dati su questa dieci giorni di competizioni non-stop: sono in programma 38 eventi, 13 gare di velocità su pista, 11 di rally, 6 appuntamenti con 3 gare moto e 8 esibizioni, per un totale di oltre 280 piloti impegnati, di cui 212 automobilistici, e oltre 330 mezzi coinvolti tra auto, moto e quad su 9 diverse piste.

La Shell Arena, cuore dello spettacolo, è attiva per un totale di quasi 100 ore di gare. La somma dei chilometri percorsi da tutti i mezzi coinvolti in attività dinamiche è pari ad oltre dieci mila. Del resto "come sottolinea il claim della nuova campagna pubblicitaria - ha detto Simona Sandrini, Sport Events Manager del Motor Show 2007 - l'anima del Salone è sportiva".

E' così che venerdì 7 dicembre il primo spazio sportivo viene dedicato al Reparto Corse Ferrari Campione del Mondo di F1 Piloti e Costruttori nel Ferrari F1 Pit Stop. Tocca poi alle moto con il Barclaycard Superbikers e l'Eastpak Freestyle Show. Previsto per il 7 dicembre invece il Maserati MC12 Show, con l'esibizione della MC12 Versione Corse. Stessa data anche per il Bomb Boogie Formula 3000, sempre alla Shell Area, insieme alla Pirelli Champions Cup.

Previsti tre giorni di spettacolo per il Toyo Drifting Show, da 7 al 9 dicembre, mentre l'8 è la giornata dedicata ai due monomarca Renault: la Formula Renault 2.0 Italia e la Renault Clio Cup. Per il giorno successivo è in programma l'appuntamento con la Scuderia Toro Rosso F1 Show, che vede protagonista nella Shell Arena la promessa Sebastian Vettel, autore di uno strepitoso quarto posto nel Gp di Cina nel Mondiale 2007. Sempre domenica 9 entrano in competizione le vetture del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli e del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli Coppa Shell.

Lunedì 10 dicembre le Ferrari F430 dominatrici del Campionato Gran Turismo sfideranno ancora una volta Porsche 997 e Lamborghini Gallardo sulla Shell Arena nel Bomb Boogie GT Challenge. Sempre questa è la giornata dedicata ai trofei monomarca, in pista il Nissan 350Z Challenge, la Porsche Carrera Cup Italia ed il Trofeo Leon Supercopa Castrol Cup.

Martedì scendono in pista le Audi RS4 di Dindo Capello, vincitore della mitica 24 ore di Le Mans nel 2004 e nel 2003, e dell'ex pilota di Formula Uno Gianni Morbidelli, campione della serie nel 2007 con sei successi su otto gare, contro la BMW 550 di Cristian Ghedina, ex campione di sci ormai esperto di corse d'auto, e la BMW versione M5 dell'ex rallista veneto Gianfranco Battaglin, da alcuni anni protagonista della serie in circuito. Ancora lunedì, la sfilata delle vetture del Pirelli Historic Challenge.

Dal 12 dicembre, come sempre, la Shell Arena si trasforma per diventare una vera e propria pista da rally, con un circuito misto asfalto-terra. Si parte con il Super 1600 Challenge, che vede in pista, tra gli altri, il vincitore della categoria Super 1600 nel Campionato Italiano Rally Ivan Paire, il giovane Andrea Cortinovis e il vincitore della categoria nel Trofeo Rally Asfalto Marco Blanc, tutti al volante di una Renault Clio, e Andrea Zivian su Fiat Punto Abarth. Sempre mercoledì 12 il Trofeo GT Rally, novità dei rally italiani del 2007, porta nella Shell Arena Aldo Calabrini e Gianni Martellucci su Porsche Cayman S, Marco Cristoforetti su Porsche 997 GT3, Antonio Forato su Ferrari F43 e Stefano D'Aste su Lotus Exige.

Giovedì 13 dicembre grandi nomi nel Trofeo Super N, con il pluricampione toscano Paolo Andreucci, vincitore su Mitsubishi del rally del Ciocco, Targa Florio e Rally di San Crispino, oltre all'altro pilota ufficiale della casa dei tre diamanti in Italia, il giovane bergamasco Matteo Gamba. Al volante di una Lancer Evo IX anche il russo Eugeny Novikov. Subaru conferma la presenza delle due guide ufficiali, Andrea Aghini e Piero Longhi, quest'ultimo vincitore nel 2007 al Rally di San Marino e Costa Smeralda. Nel monomarca Mitsubishi Colt Cup invece va in scena il campione campano Antonio Pascale, già vincitore nel 2006, impegnato a difendere il titolo dall'assalto di Laura Rovagnati, Federico Tagliapietra e Gabriele Cogni.

Venerdì 14 dicembre è la data prescelta per i piloti del Trofeo WRC Italia, in scena al volante delle World Rally Car protagoniste del mondiale degli anni appena trascorsi. Nel Pirelli Historic Rally Show, il giorno dopo scendono in pista, tra gli altri, Totò Riolo, campione nel Rally Legend 2007, Gabriele Noberasco, Federico Ormezzano, Tonino Tognana e, su una 4x4 turbo di gruppo B, Marco Gramenzi, campione di gruppo GT nel Campionato Italiano Velocità Montagna. Due i monomarca in programma: Castrol Evo Cup e Subaru Impreza Cup.

Gran finale nel weekend conclusivo del Salone, con il superclassico Barclaycard Memorial Bettega, il Bomb Boogie Xtreme Supermotard ed il Baja Buggy Show, il cui protagonista assoluto è Armin Schwarz, ex pilota del Mondiale Rally, che per la prima volta compare di fronte al pubblico europeo a bordo del suo Class 1 Buggy a due posti da 700 Cv con cui ha partecipato ai più famosi rally-raid del Nord America.

Autore:

Tag: Eventi , motor show


Top