dalla Home

Accessori

pubblicato il 6 ottobre 2016

Dossier #comefunziona

Coyote, come funziona il rivelatore di autovelox [VIDEO]

Più che un gadget elettronico, è un vero e proprio assistente alla guida

Galleria fotografica - Coyote, come funzionaGalleria fotografica - Coyote, come funziona
  • Coyote, come funziona 015 - anteprima 1
  • Coyote, come funziona 017 - anteprima 2
  • Coyote, come funziona 007 - anteprima 3
  • Coyote, come funziona 012 - anteprima 4
  • Coyote, come funziona 005 - anteprima 5
  • Coyote, come funziona 004 - anteprima 6

Autovelox: un nome che incute timore a chi corre troppo. Ed è bene così, perché quelle macchinette prevengono molti incidenti. È però anche vero che diverse amministrazioni locali li installano solo per fare cassa, piazzando gli occhi elettronici su strade con limiti di velocità assurdamente bassi. Per viaggiare rispettando i limiti la tecnologia aiuta: fra i vari ritrovati, c’è il Coyote. Non un gadget amico dei furbetti, ma uno strumento, perfettamente legale, che migliora la sicurezza stradale.

Come funziona

Coyote è un doppio assistente alla guida. Uno: registra le postazioni che rilevano la velocità o che controllano la circolazione. Autovelox, ma anche Tutor, varchi elettronici delle ZTL e altre telecamere, come quelle al semaforo. Due: segnala le criticità, ovvero incidenti, code, lavori in corso. Chi guida viene informato con un alert sonoro e visivo: spetta a lui poi rallentare. Ma chi dà le informazioni al Coyote? In parte, le ricava da sé, con le mappe di autovelox e Tutor fornite dalla Polizia. Però il grosso arriva dalla community di automobilisti muniti di Coyote: segnalano autovelox e varie criticità. Insomma, si tratta di un sistema partecipativo.

A chi conviene

Il Coyote è prezioso a chi vuole guidare in sicurezza, rispettare i limiti, evitare le multe. È di grande aiuto agli automobilisti virtuosi. Ma non serve a far correre dove non ci sono gli autovelox. Il motivo? Non può essere infallibile. Può darsi che su quel dato tratto stradale ci sia un nuovo autovelox non ancora segnalato dalla community, dagli "esploratori" dotati di Coyote. Chi lo compra (da 149,99 euro più l’abbonamento annuo) ammortizza l’investimento se viaggia parecchio in auto, magari su strade sempre diverse sconosciute.

Autore: Redazione

Tag: Accessori , autovelox , sicurezza stradale


Top