dalla Home

Live

pubblicato il 3 ottobre 2016

Salone di Parigi, la Citroen C3 è una compatta crossover [VIDEO]

La francesina, una volta tutte curve, mette su i muscoli e diventa più decisa

Galleria fotografica - Citroen al Salone di Parigi 2016Galleria fotografica - Citroen al Salone di Parigi 2016
  • Citroen al Salone di Parigi 2016 - anteprima 1
  • Citroen al Salone di Parigi 2016 - anteprima 2
  • Citroen al Salone di Parigi 2016 - anteprima 3
  • Citroen al Salone di Parigi 2016 - anteprima 4
  • Citroen al Salone di Parigi 2016 - anteprima 5
  • Citroen al Salone di Parigi 2016 - anteprima 6

Della prima Citroen C3 è rimasto l’aspetto sbarazzino e giovanile. Non la linea ad arco del tetto, sacrificata in favore di un’estetica simile a quella di un crossover: le fiancate, ad esempio, hanno un aspetto più massiccio e mascolino. La terza generazione della compatta francese arriverà nelle concessionarie italiane da novembre 2016 e si allontana rispetto ai modelli di prima e seconda generazione, più eleganti, mantenendo comunque una certa somiglianza con altre Citroen a listino: il frontale richiama la C4 Picasso ma evidente è l’influsso della C4 Cactus, di cui riprende le protezioni laterali sulla fiancata (gli Airbump) e l’impostazione dell’abitacolo, dove lo schermo dell’impianto multimediale appare staccato dal mobiletto centrale Questi elementi, complice anche il passaporto francese, la rendono una novità fra le più interessanti del Salone di Parigi.

Il baule ha una volumetria di circa 300 litri e non fa rimpiangere la generazione precedente, che aveva la capacità del bagagliaio fra i punti di forza: in questo caso però il gradino è piuttosto accentuato, ma la forma regolare e le nicchie sui lati permettono di caricare oggetti anche ingombranti senza eccessive difficoltà. La forma del tetto ruba qualche centimetro in altezza nell’abitacolo, come provato dal nostro Giuliano, però la C3 regala spazio a sufficienza nella zona delle ginocchia e sedili di buona fattura. In Italia sarà venduta da 12.250 euro e con il plus delle ricche personalizzazioni, che interessano il tetto, l’involucro degli specchietti laterali e gli Airbump: si possono ordinare in contrasto con la vernice principale della carrozzeria. I motori spaziano fra 68 CV e 110 CV.

Autore: Redazione

Tag: Live , Citroen , auto europee , parigi


Top