dalla Home

Test

pubblicato il 1 ottobre 2016

Dossier #perchécomprarla

Peugeot 108, peché comprarla… e perché no [VIDEO]

Agile e relativamente spaziosa, pecca nelle finiture e nell’insonorizzazione. La Roland Garros è anche stilosa

Galleria fotografica - Peugeot 108 Roland Garros Top! Galleria fotografica - Peugeot 108 Roland Garros Top!
  • Peugeot 108 Roland Garros Top!  - anteprima 1
  • Peugeot 108 Roland Garros Top!  - anteprima 2
  • Peugeot 108 Roland Garros Top!  - anteprima 3
  • Peugeot 108 Roland Garros Top!  - anteprima 4
  • Peugeot 108 Roland Garros Top!  - anteprima 5
  • Peugeot 108 Roland Garros Top!  - anteprima 6

Altri modelli sono certamente più indicati per superfici come l’erba o la terra. Lei invece si trova a proprio agio sull’asfalto, dove l’agilità e la rapidità nei cambi di direzione sopperiscono al suo fisico minuto: è lunga soltanto 3,47 m ed è pertanto un’automobile fra le più compatte oggi sul mercato. La protagonista del nostro #perchécomprarla odierno è infatti la Peugeot 108 in allestimento Roland Garros, ispirata al mondo del tennis, che arriva 30 anni dopo l’inizio della collaborazione fra l’azienda francese e gli organizzatori del torneo inserito nel Grande Slam, uno dei quattro che ogni tennista sogna di vincere almeno una volta in carriera.

Pregi e difetti

L’utilitaria ha dimensioni contenute e deve pertanto giocare sulle proporzioni esterne: il cofano è molto corto e il posteriore verticale, tanto da incidere sulla capacità del bagagliaio (180 litri). Il vano però ha una forma regolare e ospita al suo interno anche un passeggino, senza costringere ad abbattere gli schienali. La presenza delle cinque porte facilita l’ingresso a bordo, i finestrini posteriori si aprono solo parzialmente e le persone alte più di 175 cm sfiorano il tetto con la testa, ma i cm per le gambe e il bacino non mancano. La Peugeot 108 dà il suo meglio nella guida in città, ha un motore dal brio sufficiente e non mette mai in apprensione, ma il 1.2 diventa rumoroso una volta sorpassati i 60 km/h.

Quale scegliere

La versione Roland Garros parte da 15.800 euro, ma offre una dotazione pressoché full optional: di serie vengono offerti la vernice esterna bianca, gli specchietti color terra rossa, i cerchi in lega da 15 pollici e il tetto apribile in tela, oltre al sistema multimediale, al climatizzatore automatico, al sistema d’ingresso senza chiavi, al regolatore di velocità e al sistema che avvisa quando si oltrepassa la corsia di marcia. Il listino parte in realtà da 10.000 euro, che salgono poco oltre i 13.000 per le meno costosa fra quelle con trasmissione automatica. A listino è previsto un motore a gasolio, ma solo benzina da 68 CV e 82 CV. I consumi della 1.2 (82 CV) si attestano a 6,8 l/100 km.

Galleria fotografica - Peugeot 108 5 porteGalleria fotografica - Peugeot 108 5 porte
  • Peugeot 108 5 porte - anteprima 1
  • Peugeot 108 5 porte - anteprima 2
  • Peugeot 108 5 porte - anteprima 3
  • Peugeot 108 5 porte - anteprima 4
  • Peugeot 108 5 porte - anteprima 5
  • Peugeot 108 5 porte - anteprima 6

Scheda Versione

Peugeot 108 5 porte
Nome
108 5 porte
Anno
2014
Tipo
Normale
Segmento
citycar
Carrozzeria
2 volumi
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Redazione

Tag: Test , Peugeot , auto europee


Listino Peugeot 108

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
Access VTi 68cv anteriore benzina 69 1 4 € 10.500

LISTINO

Active VTi 68cv anteriore benzina 69 1 4 € 12.150

LISTINO

Active PureTech 82cv anteriore benzina 82 1.2 4 € 12.650

LISTINO

Active VTi 68cv ETG5 anteriore benzina 69 1 4 € 12.650

LISTINO

Allure VTi 68cv anteriore benzina 69 1 4 € 13.150

LISTINO

Allure PureTech 82cv anteriore benzina 82 1.2 4 € 13.650

LISTINO

Allure VTi 68cv ETG5 anteriore benzina 69 1 4 € 13.650

LISTINO

1.0 VTi 68cv X Factor anteriore benzina 69 1.0 4 € 13.850

LISTINO

 

Top