dalla Home

Novità

pubblicato il 27 settembre 2016

Nuova Jeep Compass, le prime foto ufficiali

Prodotta in Brasile per 100 mercati nel mondo, punta su uno stile da "mini" Grand Cherokee

Nuova Jeep Compass, le prime foto ufficiali
Galleria fotografica - Nuova Jeep Compass 2017Galleria fotografica - Nuova Jeep Compass 2017
  • Nuova Jeep Compass 2017 022 - anteprima 1
  • Nuova Jeep Compass 2017 026 - anteprima 2
  • Nuova Jeep Compass 2017 031 - anteprima 3
  • Nuova Jeep Compass 2017 005 - anteprima 4
  • Nuova Jeep Compass 2017 009 - anteprima 5
  • Nuova Jeep Compass 2017 032 - anteprima 6

Dopo nove anni, Jeep rinnova la Compass da cima a fondo: un modello che in Italia ha ottenuto poco successo ma ancora fortunatissimo negli Stati Uniti: nel 2015, a dispetto della sua "anzianità", il SUV americano ha venduto 66.698 esemplari e stabilito il miglior risultato della sua carriera. La nuova generazione ha l'obbligo di far proseguire il trend e sfidare concorrenti molto ambiziose, fra cui ad esempio la Volkswagen Tiguan, puntando su un'estetica accattivante, tecnologie di bordo evolute e la solita attenzione verso il comportamento di guida in fuoristrada. La Compass 2017 viene presentata in Brasile e debutterà poi al Salone di Los Angeles, dal 18 al 27 novembre, prima di arrivare in Europa nella seconda metà del 2017.

Fuori è tipicamente Jeep

L'aspetto esterno mantiene i tratti tipici della Jeep (gli archi passaruota restano molto squadrati) e ricalca l'estetica della Grand Cherokee, perdendo i tratti squadrati della Renegade. Alcuni dettagli cambiano poi da versione a versione: la Sport ha finiture più accattivanti, la Longitude più votate al lusso (sono maggiori le cromature) e la Trailkhawk rimane adatta per affrontare tratti in fuoristrada anche impegnativi, grazie alle sospensioni rialzate (+2 cm), ai pneumatici dedicati e alle protezioni sulla carrozzeria. In Brasile verrà proposta anche la Limited. La gamma motori sarà composta all'esordio dal benzina 2.0 Tigershark (166 CV) e dal diesel 2.0 Multijet, da 170 CV, che si potranno ordinare insieme rispettivamente ad un cambio automatico a 6 rapporti e ad uno a 9 marce. In Europa arriveranno anche il benzina 1.4 e il diesel 1.6.

Non le manca nulla

La trazione sarà anteriore o integrale. Quest'ultima offre le modalità di guida Neve, Sabbia, Fango e Pietra (riservata però alla Trailhawk), selezionabili attraverso un pomello e studiate per migliorare il comportamento dell'auto su fondi impegnativi. L'equipaggiamento è molto ricco e conferma le velleità dell'auto, prodotta inizialmente in Brasile ma destinata a raggiungere oltre 100 mercati a livello globale. Fra le dotazioni più esclusive ci sono il sistema multimediale Uconnect (con schermo ampio fino a 8.4 pollici), l'impianto audio Beats, il cruise control adattivo e il sistema che avvisa quando l'auto oltrepassa involontariamente la corsia di marcia, quello che disattiva gli abbaglianti, quello che parcheggia l'auto senza l'apporto del guidatore e l'avviso di impatto frontale.

Autore: Redazione

Tag: Novità , Jeep , auto americane


Top