dalla Home

Home » Argomenti » Patente

pubblicato il 26 settembre 2016

Patente auto, tutto sui limiti di età

Vi spieghiamo i cavilli burocratici per non incappare in spiacevoli sorprese

Patente auto, tutto sui limiti di età

Nella miriade di cavilli burocratici, abbiamo scovato per voi quelli che riguardano la possibilità di guidare un'auto. Norme complicate, che sono cambiate nel tempo, e che interessano i minorenni (sì, proprio così), chi ha già compiuto 18 anni e chi è un po' avanti con l'età. Ma perché queste regole? Semplice: il legislatore ha ritenuto che, a seconda della data di nascita, si dovessero porre limitazioni alla guida delle vetture.

Ce n'è per tutti

1# Il 17enne. Esiste la "guida accompagnata"; la possibilità per i 17enni di esercitarsi un anno prima nella guida di una macchina in vista del conseguimento della patente B. Occhio ai requisiti: dovete essere già in possesso di patente A1 o B1, non potete guidare da soli, ma in presenza di un accompagnatore che abbia conseguito la patente B da oltre 10 anni. E potete mettervi al volante a 17 anni solo dopo aver frequentato un apposito corso propedeutico presso le autoscuole.

2# Il maggiorenne. Se avete già 18 anni, non conta l'età. C'è una regola base, valida per chiunque, anche per chi ha 90 anni. Un neopatentato ossia chi ha la licenza di guida da meno di un anno, titolare di patente di guida di categoria B, per il primo anno dal rilascio ha un limite di potenza: non può guidare di auto aventi una potenza specifica, riferita alla tara, superiore a 55 kw/t. E con un ulteriore limite di potenza massima pari a 70 kW. Le limitazioni non si applicano ai veicoli adibiti al servizio di persone invalide, presenti in macchina.

3# Over 80. La patente di categoria A e B è valida per 10 anni. Dopo il compimento dei 50 anni d'età, la validità scende a quota 5 anni fino a 70 anni. Dopo 70 e fino a 80 anni, la patente vale 3 anni. E superati gli 80 anni, vale 2 anni. Ovviamente, se il medico ritiene che per l'over 80 siano necessari esami approfonditi al fine del rinnovo della patente, sarà la commissione medica locale a decidere.

Neopatentati: non confondersi

Attenti: lo status di neopatentato cambia in base alla norma. Se si parla di limite di potenza della macchina, siete neopatentati per un anno; ma per l'alcol, le cose cambiano. Il neofita non può bere neppure un goccio di alcol per tre anni prima di porsi al volante: per lui non vale il solito limite di mezzo grammo di alcol per litro di sangue. E il neopatentato (con patente da meno di tre anni) che commette un'infrazione taglia-punti subisce una sottrazione di punteggio doppia.

Autore: Redazione

Tag: Da Sapere , codice della strada , patente a punti


Top