dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 14 settembre 2016

Mitsubishi GT-PHEV Concept, l’ibrida con 1.200 km d’autonomia

A zero emissioni può percorrerne 120, anche grazie alle informazioni sulla strada e sul meteo che può "leggere"

Mitsubishi GT-PHEV Concept, l’ibrida con 1.200 km d’autonomia
Galleria fotografica - Mitsubishi GT-PHEV ConceptGalleria fotografica - Mitsubishi GT-PHEV Concept
  • Mitsubishi GT-PHEV Concept - anteprima 1
  • Mitsubishi GT-PHEV Concept - anteprima 2
  • Mitsubishi GT-PHEV Concept - anteprima 3
  • Mitsubishi GT-PHEV Concept - anteprima 4
  • Mitsubishi GT-PHEV Concept - anteprima 5
  • Mitsubishi GT-PHEV Concept - anteprima 6

In Mitsubishi la prossima generazione di SUV ha le sembianze della GT-PHEV Concept, presentata al Salone di Parigi accanto a novità già disponibili come l’Outlander e l’Outlander PHEV MY 2017. E’ un’ibrida plug-in di taglia forte che grazie alla combinazione di tre motori (uno anteriore e due posteriori) arriva a promettere addirittura la bellezza di 1.200 km di autonomia, di cui 120 km a zero emissioni. Numeri molto interessanti, che verranno conditi con altri dati durante la presentazione in Francia. Intanto, la casa giapponese, ha svelato le prime foto ufficiali (dopo il teaser di qualche settimana fa) ed ha fornito una descrizione degli interni, ancora misteriosi.

Prima di tutto "giapponese"

La GT-PHEV Concept, basata sulla particolare piattaforma ibrida plug-in (PHEV), ormai marchio di fabbrica della casa giapponese, ha un design audace che però resta fedele alla tradizione. Ecco quindi che le linee utilizzate sono soprattutto orizzontali, per suggerire stabilità e robustezza, mentre i tratti convessi (le scanalature sulle fiancate in particolare) servono a dargli dinamismo alleggerendone l’aspetto. I gruppi ottici sono ridotti al minimo ed i sottili specchietti laterali rendono evidente il largo impiego della tecnologia di bordo. La plancia (stando alle anticipazioni del costruttore) non è più quella a cui siamo abituati oggi, ma - come ormai ci hanno fatto vedere anche altri marchi - è piuttosto una grande tavola ricca di informazioni, un “angolo” in cui dominano gli schermi touch. Per rendere l’abitacolo confortevole, poi, non mancano le possibilità di personalizzazione, soprattutto in termini di colori e materiali, cosa che oggigiorno diamo tutti per scontata.

Studia la strada e ciò che la circonda

A parte i tre motori, la GT-PHEV Concept promette una grande autonomia anche grazie alle numerose informazioni che è capace di raccogliere e sfruttare. Il powertrain integra il sistema Super All Wheel Control (S-AWC) per il controllo della dinamica e l’auto è capace di “leggere” le impostazioni del navigatore, le condizioni del traffico e del meteo (grazie anche alle telecamere e ai sensori di bordo) per massimizzare l’efficenza. Per saperne di più, appuntamento dal 28 settembre con il nostro speciale live da Parigi.

Autore:

Tag: Anticipazioni , Mitsubishi , auto giapponesi , auto ibride , parigi


Top