dalla Home

Curiosità

pubblicato il 13 settembre 2016

Dossier Salone di Los Angeles 2016

Alfa Romeo Stelvio, eccola in fabbrica a Cassino

Le prime immagini ufficiali iniziano a circolare a un mese della presentazione a Los Angeles

Alfa Romeo Stelvio, eccola in fabbrica a Cassino
Galleria fotografica - Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, il renderingGalleria fotografica - Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, il rendering
  • Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, il rendering - anteprima 1
  • Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, il rendering - anteprima 2
  • Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, il rendering - anteprima 3
  • Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, il rendering - anteprima 4
  • Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, il rendering - anteprima 5
  • Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, il rendering - anteprima 6

Un'Alfa Romeo Stelvio tutta bianca. Eccola nella fabbrica di Cassino (Lazio), calda di assemblaggio. La pre-produzione del primo SUV Alfa Romeo è dunque iniziata a un mese dalla presentazione internazionale prevista al Salone di Los Angeles. L'auto  si è intravista in un video ufficiale realizzato da FCA all'interno dello stabilimento. Video che è circolato in rete nelle scorse 24 ore, ma al momento non è più visibile sui canali ufficiali. Ed è la prima volta che la Stelvio si vede così “bene” con poche cammuffature. Tanto che quei pochi istanti sono stati sufficienti per scatenare la curiosità della rete che fino ad oggi ha potuto immaginare la Stelvio attraverso i rendering (questo è il nostro) e le numerose foto spia.

Nel video originale, lungo quasi due minuti, si parla d’altro. Quello che si vuole mettere in luce è il lavoro nello stabilimento che ha dato i natali a modelli importanti per Fiat - come Tipo, Bravo, Croma, Stilo -, Lancia (la Delta veniva assemblata qui) e Alfa Romeo. A Cassino vengono prodotte la Giulietta e la Giulia, e adesso anche la Stelvio. Un ingegnere che si presenta al pubblico come “Pierangelo” guarda dritto la telecamera e, con alle spalle la linea d’assemblaggio, racconta il lavoro nella sua unità. “E’ fondamentale mantenere la concentrazione soprattutto quando l’intensità sale - dice -. Devi mantenere sempre un ritmo sempre elevato e fare costantemente delle scelte”. Poi sottolinea che “nonostante la velocità dei processi le cose vengono sempre fatte bene e chi opera all’interno dell’azienda è continuamente motivato a dare il meglio”. La lode è rivolta al gruppo, “davvero affiatato. E proprio come un’orchestra, ognuno fa la sua parte, ma tutti perfettamente sincronizzati - dice - . La cosa che dà più soddisfazione è sempre il finale: in quella fase capisci quanto tutti abbiano lavorato uniti”.

Autore:

Tag: Curiosità , Alfa Romeo , los angeles , auto italiane , produzione


Top