dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 9 settembre 2016

Chevrolet Corvette, con la C8 si cambia formula

La sportiva, ricostruita nel nostro rendering, passa al motore centrale e si rinnova nello stile, più compatto e massiccio

Chevrolet Corvette, con la C8 si cambia formula
Galleria fotografica - Chevrolet Corvette C8, il renderingGalleria fotografica - Chevrolet Corvette C8, il rendering
  • Chevrolet Corvette C8, il rendering - anteprima 1
  • Chevrolet Corvette C8, il rendering - anteprima 2
  • Chevrolet Corvette C8, il rendering - anteprima 3
  • Chevrolet Corvette C8, il rendering - anteprima 4
  • Chevrolet Corvette C8, il rendering - anteprima 5
  • Chevrolet Corvette C8, il rendering - anteprima 6

La progettazione di un'automobile è una fase cruciale e sempre molto delicata, oggetto di continui ripensamenti, dove le esigenze di natura tecnica devono restare in equilibrio con quelle di natura economica. Sono poche le Case automobilistiche a potersi concedere una certa libertà in fase di sviluppo. Nel gruppetto delle fortunate rientra un po' a sorpresa anche la Chevrolet, che ha ricevuto carta bianca per lavorare alla nuova generazione della Corvette, prevista nel 2018 e attesa da un radicale aggiornamento della parte tecnica: l'ottava serie della coupé passerà alla disposizione centrale del motore e abbandonerà quella anteriore, utilizzata fin dagli esordi (1953), affrancandosi dalla tradizione per rincorrere un ideale di sportività molto più vicino a quello europeo.

Perde il cofano da Batmobile

L'estetica della nuova Corvette sarà pertanto molto diversa da quella attuale, tipica di una sportiva a motore anteriore. Noi la ricostruiamo in questo modo, sulla base di quanto emerso finora, preparandovi ad una trasformazione che si preannuncia radicale. Questo perché la Corvette C8 avrà un profilo a cuneo, più massiccio, e rinuncerà ad un elemento stilistico che l'ha resa inconfondibile: il cofano anteriore diventerà più raccolto e compatto, meno esteso, sottraendo alla coupé quel look da Batmobile che l'ha resa popolare. La sua vista di profilo sarà più equilibrata e non sbilanciata a favore dell'anteriore. La coda si preannuncia invece molto raccolta, i fari anteriori si allungheranno sui passaruota e la vetratura sarà molto contenuta. Al posteriore verrà ricavato uno scenografico lunotto in vetro, molto inclinato, che renderà visibile il motore.

Battaglia yankee con la Ford GT

La disposizione tecnica a motore centrale renderà la C8 una sportiva di livello superiore a quella odierna, più incisiva, grazie ad una migliore ripartizione dei pesi e alla maggior facilità nello scaricare a terra la potenza. L'ottava generazione metterà pertanto nel mirino le Ferrari 488 GTB e Lamborghini Huracan, ma soprattutto la connazionale Ford GT: la rivalità fra le quattro sarà una delle più entusiasmanti nel prossimo futuro. Il motore, secondo quanto trapelato finora, resterà del tipo V8 e dovrebbe sviluppare almeno 650 CV. Al momento non sono emerse indicazioni attendibili sul cambio. La C8 potrebbe esordire a inizio 2018 e sarà in vendita da inizio 2019, mentre la Corvette oggi in vendita (C7) pare sia destinata a rimanere sul mercato fino al 2021.

Autore: Redazione

Tag: Anticipazioni , Chevrolet , auto americane , rendering


Top