dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 21 novembre 2007

Guangzhou A-HEV concept

Design italiano per il primo veicolo del Marchio cinese

Guangzhou A-HEV concept

La "Cina è vicina" recitava il titolo di un film di fine anni '70 di Marco Bellocchio. Titolo quanto mai attuale in Piemonte perché la cinese Guangzhou Automobile Group, già partner di Honda e Toyota che produce in Cina alcuni modelli dei due Marchi giapponesi, si è affidata alla italiana Torino Design per definire le forme di un nuovo veicolo ibrido che è in mostra a Canton al Guangzhou Motor Show.

Il concept Guangzhou A-HEV è stato disegnato infatti a Moncalieri, da questa azienda fondata solo nel Marzo 2006 da due ex designer Bertone, Roberto Piatti e Giuliano Biasio. Un'azienda giovane, ma che ha già all'attivo tre concept allestiti per un altro Marchio cinese, la Chery Automobiles, l'ultimo dei quali è la compatta Chery Shooting Sport.

Questo monovolume a propulsione ibrida, lungo 4.55 e alto 1.50 metri, è il primo veicolo marchiato GAC, una politica sostenuta dal governo della Cina che è azionista di maggioranza di tutte le Case automobilistiche cinesi e le sta spingendo a creare auto interamente in proprio. Parallelamente alla presentazione dell'A-HEV Guangzhou ha infatti annunciato di avere investito oltre 600 milioni di Euro per la costruzione di un nuovo impianto di produzione da 100.000 auto all'anno e un nuovo centro di ricerca e sviluppo inaugurati lo scorso weekend.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , car design


Top