dalla Home

Curiosità

pubblicato il 21 novembre 2007

Lotus Hot Wheels Concept

Dalla matita dei creatori della Eagle è nato un giocattolo

Lotus Hot Wheels Concept
Galleria fotografica - Lotus Hot Wheels ConceptGalleria fotografica - Lotus Hot Wheels Concept
  • Lotus Hot Wheels Concept  - anteprima 1
  • Lotus Hot Wheels Concept  - anteprima 2
  • Lotus Hot Wheels Concept  - anteprima 3
  • Lotus Hot Wheels Concept  - anteprima 4
  • Lotus Hot Wheels Concept  - anteprima 5
  • Lotus Hot Wheels Concept  - anteprima 6

Qualche tempo fa vi avevamo presentato un "giocattolino" della Mitsubishi chiamato Double Shotz concept il cui propulsore dovrebbe essere quello della Lancer Evolution, ma che sfortunatamente era davvero "soltanto un giocattolino". Era infatti con questo modellino che il Costruttore giapponese stava partecipando ad un concorso chiamato "Hot Wheels Designer's Challenge", che Mattel aveva lanciato alle Case automobilistiche per festeggiare il 40esimo anniversario di Hot Wheels. Non poteva di certo mancare in una competizione come questa il celebre marchio inglese Lotus, che ha appena messo in circolazione le immagini della sua Lotus Hot Wheels Concept.

Basta guardarla per sognare ad occhi aperti. "Le Hot Wheels devono essere tutte lunghe 75mm - ha spiegato Steven Crijns, Design Manager per Lotus Design -. Per questo siamo stati molto attenti con le proporzioni, il nostro obiettivo era quello di creare un modello in grado di essere riconoscibile fin da subito come Lotus". La linea infatti ricorda quella della Elise e riprende anche alcuni elementi della Exige, mentre sotto al cofano sembra di udire lo scalpitio di una mandria di puledri. Da segnalare anche il fatto che questo "giocattolo" è stato realizzato proprio dallo stesso team che ha lavorato all'elaborazione di quella vettura che è destinata a portare nuova linfa nella Casa britannica, la Lotus Eagle, che debutterà l'anno prossimo al London Motor Show. Proprio in quello stesso periodo la Lotus Hot Wheels Concept farà il suo debutto commerciale, ma senza motorizzazione Toyota...

Autore:

Tag: Curiosità , Lotus , concorsi


Top