dalla Home

Curiosità

pubblicato il 1 settembre 2016

Bugatti Chiron, quella "piccola" costa 10.000 dollari

La riproduzione in scala 1:8 è stata realizzata dal team che ha progettato la vettura reale

Bugatti Chiron, quella "piccola" costa 10.000 dollari
Galleria fotografica - Il modellino della Bugatti Chiron di AmalgamGalleria fotografica - Il modellino della Bugatti Chiron di Amalgam
  • Il modellino della Bugatti Chiron di Amalgam - anteprima 1
  • Il modellino della Bugatti Chiron di Amalgam - anteprima 2
  • Il modellino della Bugatti Chiron di Amalgam - anteprima 3
  • Il modellino della Bugatti Chiron di Amalgam - anteprima 4
  • Il modellino della Bugatti Chiron di Amalgam - anteprima 5
  • Il modellino della Bugatti Chiron di Amalgam - anteprima 6

Se appartenete a quel 99,9% della popolazione mondiale che non si potrà mai permettere nella vita la nuova fantasmagorica Bugatti Chiron (lo ricordiamo: sarà prodotta in soli 500 esemplari a partire da 2,4 milioni di euro), sappiate che su quest'altra Chiron, seppur con qualche sacrificio, potreste farci un pensierino... E' un maximodellino in scala 1:8, una riproduzione dettagliatissima, tant'è vero che è stata realizzata in collaborazione con gli stessi ingegneri che han progettato la Chiron reale. Dunque anche lei si fa pagare cara, nell'ordine dei 10.000 dollari, più o meno quanto un'utilitaria, ma circa tre volte meno di un set di gomme Michelin della precedente Veyron...

La Chiron "popolare" è stata come oggetto esclusivo durante l'inaugurazione dell'elegante showroom Bugatti di Londra, nella zona di Berkeley Square, il modellino della Chiron è lungo 568 millimetri ed è realizzato da Amalgam, specialista in supercar. Forse l'idea è di portarsi a casa un investimento aggiuntivo, insieme alla Bugatti vera; se però i 10.000 fossero troppi, c'è in realtà un'alternativa più economica: si può puntare sulla Chiron in scala 1:12. Il suo prezzo è di 1.636 dollari, ma le sue dimensioni sono più adatte per utilizzarla, volendo, anche come giocattolo.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Curiosità , Bugatti , auto inglesi


Top