dalla Home

Mercato

pubblicato il 19 novembre 2007

Agli europei piacciono le utilitarie

Le auto più vendute appartengono al Segmento B

Agli europei piacciono le utilitarie
Galleria fotografica - Top 10 delle utilitarie più venduteGalleria fotografica - Top 10 delle utilitarie più vendute
  • Top 10 delle utilitarie più vendute - anteprima 1
  • Top 10 delle utilitarie più vendute - anteprima 2
  • Top 10 delle utilitarie più vendute - anteprima 3
  • Top 10 delle utilitarie più vendute - anteprima 4
  • Top 10 delle utilitarie più vendute - anteprima 5
  • Top 10 delle utilitarie più vendute - anteprima 6

Sarà per colpa dell'aumento del prezzo del carburante, sarà per la difficoltà di trovare parcheggio ma gli europei preferiscono le utilitarie. Gli automobilisti dell'Unione Europea infatti stanno dimostrando in quest'ultimo anno di preferire sempre di più le auto di taglia small. Sta di fatto che proprio il segmento B, ovvero quello che racchiude questo genere di autovetture, ha guadagnato la più grossa fetta di mercato: il 27%. A segnalarlo una ricerca della JATO Dynamics, celebre nella raccolta e diffusione dati in ambito automobilistico.

Tenedo sott'occhio le immatricolazioni europee nel corso dei primi nove mesi di quest'anno, si può stilare una vera e propria Top 10 delle autovetture del segmento B più apprezzate. In vetta alla classifica spicca Fiat Punto, venduta in 255,727 esemplari (-4,6% rispetto allo stesso periodo del 2006). Al secondo troviamo Renault Clio, con 244,494 contratti d'acquisto, anche se pure in questo caso si deve tener presente che rispetto allo stesso periodo dell'anno passato c'è stata una significativa riduzione in termini di percentuale, parliamo infatti di un -11,4%. Terza posizione per Ford Fiesta, immatricolata 242,154 volte a settembre '07, il che significa un 3,9% in più al 2006.

Di seguito, al quarto posto troviamo Opel Corsa con 241,209 esemplari venduti, un vero e proprio passo in avanti considerando che rispetto all'anno scorso è salita del 48,8%. Si fa notare anche di più la crescita di Peugeot 207, che dal settembre del 2006 a quello 2007 è stata acquistata da 236,902 automobilisti europei, ovvero dal 131,1% in più rispetto all'anno scorso. Proseguendo a nella lista troviamo: Volkswagen Polo (165,644, +0,4%), Toyota Yaris (136,773, +8,9%), Citroen C3 (126,188, -4,6%), Seat Ibiza (95,488, -3,1%) e MINI (76,697, +26,3%).

Un segmento che a livello europeo sta attraversando una crisi è invece quello delle "ancora più piccole", ovvero quello delle A, recentemente arricchito dalla nuova Fiat 500 e smart fortwo. Tuttavia anche se il resto del Continente sembrerebbe non apprezzare questo tipo di vettura, in Italia non c'è alcuna crisi e questi modelli stanno continuando ariscuotere successi.

Riguardo al segmento C, diviso a sua volta tra C1 (medio-basso) e C2 (medio-alto), tra le preferite della prima categoria troviamo ancora una volta Peugeot 308, Fiat Bravo, Kia Ceed e Hyundai I30, mentre nella seconda in testa alle vendite ci sono Nissan Qashqai, Volvo C30 e BMW Serie 1.

Come ultima parentesi apriamo quella dedicata ai SUV. Partendo dal presupposto che gli Sport Utility Veichles si possono dividere per "taglie" diciamo che nel corso del terzo quadrimestre del 2007 quelli di "medie" dimensioni sono stati acquistati dal 12,8% di clientela in più rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente e che il preferito dagli automobilisti è stato Honda CR-V, seguito da Land Rover Freelander e Chevrolet Captiva. Tra gli Sport Utility Veichles "più larghi" di maggior successo troviamo invece Hummer H3, mentre tra quelli "di lusso" BMW X5.

Autore:

Tag: Mercato , immatricolazioni


Top