dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 25 agosto 2016

Jeep Wrangler, ecco la nuova. Secondo noi

La nuova Jeep, in vendita dal prossimo anno, si alleggerisce grazie all'alluminio. E noi la immaginiamo così

Jeep Wrangler, ecco la nuova. Secondo noi
Galleria fotografica - Jeep Wrangler 2017, il renderingGalleria fotografica - Jeep Wrangler 2017, il rendering
  • Jeep Wrangler 2017, il rendering - anteprima 1
  • Jeep Wrangler 2017, il rendering - anteprima 2
  • Jeep Wrangler 2017, il rendering - anteprima 3
  • Jeep Wrangler 2017, il rendering - anteprima 4
  • Jeep Wrangler 2017, il rendering - anteprima 5
  • Jeep Wrangler 2017, il rendering - anteprima 6

La Jeep Wrangler non è modello che si può sbagliare: non è il più tecnologico della gamma, ma in un certo senso rimane l'erede più prossima al “fuoristrada” originario, e un'auto dalla forte immagine per il marchio. La nuova generazione, che dovrebbe essere presentata nel 2017 come model year 2018, sta facendo i test in forma di muletto: così ci immaginiamo le sue possibile forme, che costituiscono un'evoluzione rispetto alla precedente, ma con tante novità sotto pelle.

Sette barre inclinate 

All'esterno, la nuova Jeep Wrangler dovrebbe avere una differenza essenziale rispetto all'attuale Wrangler, nata nel 2007 e rivista nel 2012: nella calandra, infatti, spiccano le sette feritoie piegate. Questo, aerodinamica a parte, dovrebbe avvicinare la Wrangler alle altre Jeep recenti di famiglia, nelle quali questo elemento è particolarmente marcato. La versione immaginata del render è la Unlimited a passo lungo e quattro porte, che potrebbe avere modifiche ai paraurti e alla zona inferiore rispetto all'attuale, e anche un parabrezza piatto ma più inclinato, forse sempre abbattibile.

Alluminio, ibrida e diesel anche negli USA

La Wrangler 2018 dovrebbe adottare da noi i motori CRD 2.8 e 3.6, evoluzione degli attuali, con la novità dell'adozione del diesel anche nel mercato USA, presumibilmente per la futura pickup marchiata Ram; si attende anche, secondo la tendenza attuale, una versione ibrida. Di veramente nuovo c'è però l'impiego dell'alluminio per telaio e carrozzeria, che in combinazione agli aggiornamenti meccanici e al cambio automatico a 8 rapporti, dovrebbe migliorare i valori di consumi ed emissioni, da sempre punto dolente del modello, nato per il fuoristrada "vero".

Autore: Sergio Chierici

Tag: Anticipazioni , Jeep , auto americane , rendering


Top