dalla Home

Curiosità

pubblicato il 16 agosto 2016

Audi parla ai semafori [VIDEO]

La tecnologia è già disponibile su A4 e Q7, ma per ora solo negli Stati Uniti

Audi parla ai semafori [VIDEO]
Galleria fotografica - Audi Traffic Light InformationGalleria fotografica - Audi Traffic Light Information
  • Audi Traffic Light Information - anteprima 1
  • Audi Traffic Light Information - anteprima 2
  • Audi Traffic Light Information - anteprima 3
  • Audi Traffic Light Information - anteprima 4
  • Audi Traffic Light Information - anteprima 5
  • Audi Traffic Light Information - anteprima 6

10-9-8-7-6-5-4… Audi A4 e Q7, negli Stati Uniti, possono essere dotate della tecnologia Traffic Light Information. Nello specifico, il sistema “V-to-I” (Vehicle to Infrastructure) è in grado di attivare un countdown a ogni semaforo rosso che permette di sapere quanto tempo manca al verde. Pom Malhotra, general manager della divisione connected vehicles di Audi, ha affermato: “Si tratta di una funzione comfort e non di sicurezza. Conoscere il tempo residuo della luce rossa permette di ridurre lo stress da attesa”. Per non inficiare la sicurezza, il contatore sparisce qualche secondo prima del via libera, in modo che il guidatore sia costretto a focalizzarsi sull’incrocio e a controllare ciò che accade attorno a sé prima di avviarsi (cosa che andrebbe sempre fatta, anche quando si gode della precedenza o il semaforo è verde). Per il momento in Audi non hanno voluto ufficializzare il nome delle città coinvolte: si sa che saranno da 5 a 7. Altre funzioni verranno implementate in seguito.

Lo scambio di informazioni tra l’infrastruttura e i veicoli avviene tramite cloud - a cui sia la macchina sia il semaforo sono collegati - e nel rispetto di rigidi protocolli di sicurezza. Si tratta del primo passo di un lungo processo, che nel giro di qualche anno (difficile, al momento, dire quanti anni) porterà ad un fitto scambio di informazioni “V-to-V” (Vehicle to Vehicle) e “V-to-I” (Vehicle to Infrastructure). Il fine? La guida autonoma ovviamente. Una tecnologia che per poter funzionare su larga scala - sui prototipi e in aree circoscritte è già efficace al 100% - deve poter contare sui già citati sistemi di comunicazione a prova di hacker e sulla collaborazione delle istituzioni, incaricate di evolvere le infrastrutture di trasporto. In questo senso, qualcosa si sta muovendo in Francia, dove le sperimentazioni sull’autonomous driving sono state “liberalizzate”.

Audi Traffic Light Information System

Il video rilasciato da Audi mostra una A4 dotata della tecnologia “V-to-I” (Vehicle to Infrastructure) con un countdown che ad ogni semaforo permette di sapere quanto tempo manca al verde.

Autore: Adriano Tosi

Tag: Curiosità , Audi , dall'estero


Top