dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 16 agosto 2016

Alfa Romeo Alfetta, idee per la nuova ammiraglia

Un appassionato tedesco immagina così la futura grande berlina in versione Quadrifoglio

Alfa Romeo Alfetta, idee per la nuova ammiraglia
Galleria fotografica - Alfa Romeo Alfetta Concept by Thorsten KrischGalleria fotografica - Alfa Romeo Alfetta Concept by Thorsten Krisch
  • Alfa Romeo Alfetta Concept by Thorsten Krisch - anteprima 1
  • Alfa Romeo Alfetta Concept by Thorsten Krisch - anteprima 2
  • Alfa Romeo Alfetta Concept by Thorsten Krisch - anteprima 3
  • Alfa Romeo Alfetta Concept by Thorsten Krisch - anteprima 4
  • Alfa Romeo Alfetta Concept by Thorsten Krisch - anteprima 5
  • Alfa Romeo Alfetta Concept by Thorsten Krisch - anteprima 6

Della futura Alfetta, ammiraglia Alfa Romeo un gradino al di sopra della Giulia attesa per il 2018/2020, vi abbiamo già parlato e mostrato una nostra ricostruzione esclusiva, ma oggi vogliamo continuare a ingolosirvi con un rendering di un altro appassionato, Thorsten Krisch. Il talentuoso designer dilettante tedesco che avevamo conosciuto tempo fa per la sua ipotesi di stile Giulia ci propone questa volta l'Alfetta Concept, versione quasi "pantografata" della nuova berlina media italiana, più lunga, massiccia e pronta a sfidare rivali del calibro di Audi A6, BMW Serie 5 e Mercedes Classe E.

Cambia il frontale e crescono le misure

Il disegno di Krisch ipotizza la versione più potente e veloce della futura ammiraglia del Biscione, la nuova Alfetta Quadrifoglio che dovrebbe montare lo stesso motore 2.9 V6 biturbo della Giulia Quadrifoglio. Si possono notare infatti i tipici cerchi di grande diametro, i paraurti specifici con prese d'aria ed estrattori dedicati, il logo Quadrifoglio sui fianchi e un frontale che ricorda solo in parte quello della Giulia. La principale differenza è visibile soprattutto nella forma dei fari anteriori, più sottili, allungati e collegati allo scudetto centrale da una piccola griglia orizzontale. Diversa è anche la forma dello sfogo d'aria laterale così come della scalfatura sui fianchi e sul posteriore.

Nuova Alfetta, debutto entro il 2020

Ricordiamo che la prossima nuova "Alfetta", se così si chiamerà il progetto Tipo 961, potrebbe montare per la prima volta un motore turbodiesel a 6 cilindri e un'inedita motorizzazione ibrida plug-in necessaria per affrontare le già citate rivali tedesche elettrificate. Quello che resta ancora incerto è l'anno di esordio dell'Alfa Romeo Alfetta, nell'ultimo piano industriale Alfa genericamente compreso fra il 2017 e il 2020, visto che prima di allora gli sforzi saranno concentrati sulla famiglia dei SUV, Stelvio su tutti e poi i due nuovi ruote alte di categoria compatta e superiore.

Autore:

Tag: Anticipazioni , Alfa Romeo , auto italiane , rendering


Top