dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 5 agosto 2016

Audi SQ2, la piccola si arrabbia

Motore prestazionale, estetica d’attacco e numeri di riferimento: la crossover, che noi immaginiamo così, sfiderà la MINI Countryman JCW

Audi SQ2, la piccola si arrabbia
Galleria fotografica - Audi SQ2, il renderingGalleria fotografica - Audi SQ2, il rendering
  • Audi SQ2, il rendering - anteprima 1
  • Audi SQ2, il rendering - anteprima 2
  • Audi SQ2, il rendering - anteprima 3
  • Audi SQ2, il rendering - anteprima 4
  • Audi SQ2, il rendering - anteprima 5
  • Audi SQ2, il rendering - anteprima 6

Nella fase di prevendita, attiva da pochi giorni, chi vuole prenotare l’Audi Q2 deve “accontentarsi” di un motore dalla potenza non superiore a 150 CV. E’ un valore adeguato per le caratteristiche dell’auto, la più compatta e economica fra tutti i SUV/crossover Audi, ma insufficiente per chi desidera una vettura dalla risposta svelta e accattivante. Questa tipologia di clienti aspetterà con impazienza il lancio della variante S, d’impronta sportiveggiante, studiata per offrire un’alternativa a chi ricerca un modello compatto, maneggevole e indicato per la guida nel traffico, capace in ogni caso di rispondere con vivacità ai comandi dell’acceleratore: il motore 2.0 TFSI, a benzina, renderà l’auto molto scattante e piacevole da guidare. Noi la immaginiamo così, sulla base di indicazioni che abbiamo raccolto nelle ultime settimane.

Ha tutto per essere sportiva

Le versioni S sono riservate a clienti molto particolari, interessati ad auto prestazionali ma non troppo appariscenti o vistose. La SQ2 non farà eccezione: l’allestimento prevede cerchi in lega di ampio diametro, pneumatici dalla spalla ribassata e un assetto meno turistico, che riduce l’altezza da terra e conferisce alla Q2 un aspetto più minaccioso. A corredo si troveranno appendici aerodinamiche più vistose e prese d’aria maggiorate, soprattutto all’anteriore, dove il rinnovato fascione svolgerà una funzione estetica e tecnica: le nuove aperture consentiranno al motore di respirare con maggior facilità. I dischi freno e le pastiglie garantiranno prestazioni superiori, commisurate alle capacità dei motore turbo. La nostra ricostruzione prevede anche gli specchi e il montante posteriore verniciati a contrasto.

Tanti cavalli... per pochi

A livello meccanico si prevede l’utilizzo del motore 2.0 TFSI, turbo, abbinato alla trazione integrale Quattro e al cambio manuale a 6 rapporti (optional il’automatico S tronic). Il due litri dovrebbe sviluppare 310 CV, lo stesso valore della rinnovata S3, garantendo così un’accelerazione 0-100 km/h stimata in circa 5 secondi e prestazioni velocistiche da sportiva vera. Questi numeri inseriranno l’Audi SQ2 all’interno di una categoria molto ristretta, dove l’unica rivale confermata è la futura MINI Countryman John Cooper Works. Le due occupano il vertice più alto nella fascia di mercato riservata ai crossover da città, lunghi circa 4,2 m, che tanto piacciono agli automobilisti di tutta Europa. Il prezzo sarà riservato a pochi: la cifra base è di almeno 35.000 euro. Dovrebbe arrivare nel 2017.

Autore: Redazione

Tag: Anticipazioni , Audi , rendering


Top