dalla Home

Curiosità

pubblicato il 28 luglio 2016

Le auto più affidabili, la classifica per marca

La divisione europea della JD Power premia la Mitsubishi e boccia la BMW. Male i sistemi elettronici

Le auto più affidabili, la classifica per marca
Galleria fotografica - Le marche auto più affidabili in Europa (2016)Galleria fotografica - Le marche auto più affidabili in Europa (2016)
  • 1. Mitsubishi - anteprima 1
  • 2. Peugeot - anteprima 2
  • 3. Skoda - anteprima 3
  • 4. Volvo - anteprima 4
  • 5. Seat  - anteprima 5
  • 6. Nissan - anteprima 6

La prima notizia è quella positiva: le vetture di ultima introduzione si dimostrano più affidabili rispetto alle automobili meno recenti. La seconda, di converso, è quella che nessuno vorrebbe leggere: i sistemi bluetooth e le varie tecnologie di bordo forniscono molti più grattacapi nel paragone con sistemi più maturi e collaudati. Sono le principali indicazioni emerse dalla ricerca Vehicle Dependability Study, condotta in Germania dalla società JD Power, specializzata nel condurre analisi di mercato sulla qualità e sulla soddisfazione dei clienti. L’indagine del 2016 è stata realizzata col il supporto del magazine Auto Test, ha coinvolto 15.000 automobilisti e si è protratta da febbraio ad aprile 2016. Il sistema di valutazione è “al rovescio”: più basso è il punteggio e maggiore sarà il livello di affidabilità promesso da una casa automobilistica.

Quattro problemi su sei legati all’equipaggiamento tecnologico

Gli uomini della JD Power hanno tenuto conto dei problemi riscontrati dagli acquirenti nell’ultimo anno, a patto che fossero trascorsi da un minimo di 12 a un massimo di 36 mesi dall’acquisto. I malfunzionamenti sono stati in tutto 177, suddivisi poi in otto categorie: motore e trasmissione; esterno dell’auto; esperienza di guida; funzioni, controlli e schermi di bordo; audio, comunicazione, intrattenimento e navigazione; sedili; riscaldamento, ventilazione e raffreddamento; interno dell’auto. La JD Power ha creato poi una classifica, sulla base dei problemi segnalati ogni 100 automobili (PP100). Il PP100 medio registrato nel 2016 è pari a 127, inferiore rispetto al 2015 (PP100 di 129) grazie ai progressi compiuti nei comparti motore/trasmissione e interno. D’altra parte, quattro fra i sei inconvenienti più comuni riguardano l’ambito cosiddetto ACEN, composto cioè dai sistemi audio, di comunicazione, intrattenimento e navigazione: JD Power evidenzia in particolare la frequenza dei problemi alla connettività bluetooth e alla ricezione della radio.

L’affidabilità come requisito all’acquisto

L’azienda risultata più affidabile è Mitsubishi (PP100 di 77), davanti a Peugeot (92), Skoda (95), Volvo (96) e Seat (99). All’altro lato della classifica, invece, si trovano Audi e Mini (150), Citroen (166), Fiat (170) e BMW (178). La più affidabile fra le utilitarie è stata l’Opel Adam, fra le compatte ha “vinto” la Skoda Fabia e la Toyota Auris si è insignita del titolo fra le berline medie, mentre i proprietari della Skoda Superb hanno riscontrato meno guasti nella categoria riservata alle berline medie. La Kia Sportage, invece, è stata la più affidabile fra i suv. Axel Sprenger, responsabile della divisione europea di JD Power, ha plaudito l’attenzione delle case automobilistiche nei confronti dell’affidabilità e spiegato che questo parametro influisce sulle preferenze d’acquisto: fra le persone che non hanno riscontrato problemi, il 68% raccomanda a conoscenti l’acquisto della sua vettura.

Le 10 marche auto più affidabili

1. Mitsubishi (PP77)
2. Peugeot PP92
3. Skoda PP95
4. Volvo PP96
5. Seat PP99
6. Nissan PP105
7. Hyundai PP108
8. Mazda PP115
9. Mercedes PP115
10. Kia PP116

Le altre sopra la media

11. Opel PP117
12. Toyota PP118
13. Honda PP124
13. Renault PP124
13. Volkswagen PP124
14. Dacia PP126

Le marche sotto la media

15. Ford PP131
16. smart PP135
17. Suzuki PP144
18. Audi PP150
18. MINI PP150
19. Citroen PP166
20. Fiat PP170
21. BMW PP178

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , statistiche


Top