dalla Home

Attualità

pubblicato il 27 luglio 2016

Salerno Reggio Calabria, Renzi avvia il conto alla rovescia

Sarà pronta il 22 dicembre e online si seguono i lavori. Intanto per l’estate è senza cantieri

Salerno Reggio Calabria, Renzi avvia il conto alla rovescia
Galleria fotografica - Salerno Reggio Calabria, Renzi a CosenzaGalleria fotografica - Salerno Reggio Calabria, Renzi a Cosenza
  • Salerno Reggio Calabria, Renzi a Cosenza - anteprima 1
  • Salerno Reggio Calabria, Renzi a Cosenza - anteprima 2
  • Salerno Reggio Calabria, Renzi a Cosenza - anteprima 3
  • Salerno Reggio Calabria, Renzi a Cosenza - anteprima 4
  • Salerno Reggio Calabria, Renzi a Cosenza - anteprima 5
  • Salerno Reggio Calabria, Renzi a Cosenza - anteprima 6

La Salerno Reggio Calabria ha un conto alla rovescia online, un hashtag (#A3EsodoZeroCantieri) e una data di fine lavori: 22 dicembre 2016. L’ha annunciata ieri il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, durante un incontro a Cosenza con gli operai e i vertici Anas, tra cui il Presidente Gianni Vittorio Armani. Era presente anche il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio. “L'Italia cambia passo dopo passo #lavoltabuona” ha twittato il Premier, fiero che quest’estate per la prima volta l’intero tracciato della A3 è percorribile senza cantieri o deviazioni (tranne un restringimento di carreggiata), a tre e due corsie per senso di marcia. I lavori di rifinitura e di nuova pavimentazione ricominceranno a settembre e resta da completare solo la galleria Laria, lunga circa 600 metri. Un’operazione quest’ultima che - assicura l’Anas - non avrà alcun impatto sulla viabilità dell’esodo estivo poiché in variante rispetto al tracciato.

Il piccolo neo

Niente cantieri abbiamo detto, ma solo un restringimento di carreggiata di circa 500 metri, in direzione Reggio Calabria, attivato lo scorso 14 giugno tra i km 365,400 e 368,400, per consentire i lavori di ripristino in corrispondenza della galleria San Rocco, nel territorio comunale di Mileto. Il tratto autostradale è attualmente percorribile in direzione Reggio Calabria sulla corsia di sorpasso e con il limite di velocità di 60 km/h e divieto di sorpasso per tutte le categorie di veicoli.

Esodo estivo, il piano Anas sulla A3

Per quest’estate il piano esodo di Anas per la Salerno-Reggio Calabria prevede la mobilitazione di 300 addetti, 85 mezzi operativi, 152 pannelli a messaggio variabile, 5 presidi per gli interventi di assistenza agli utenti. Presso la Sala Operativa della A3 a Cosenza, nei giorni critici, saranno presenti operatori della Polizia Stradale accanto al personale Anas.

Il piano di manutenzione da un miliardo di euro

I lavori devono ancora essere completati, ma già si parla di manutenzione per 58 km con un investimento di circa un miliardo di euro. Gli interventi sul tracciato esistente sono già in corso e riguardano tre tratte autostradali tra le province di Cosenza e Vibo Valentia: tra Morano Calabro e Firmo; tra Cosenza e Altilia e tra Pizzo Calabro e S.Onofrio. Il Piano consiste, principalmente, nel rifacimento della pavimentazione stradale; rimozione delle attuali barriere di sicurezza e posa in opera di nuove barriere metalliche; rifacimento della segnaletica verticale ed orizzontale; installazione di nuove barriere fonoassorbenti e di reti di protezione sui viadotti; adeguamento impianti gallerie e nuovi impianti tecnologici; nuovi impianti di illuminazione degli svincoli; incremento delle piazzole di sosta lungo le due carreggiate. Inoltre, limitatamente ad alcune situazioni particolari, il Piano prevede la realizzazione di alcune complanari che non avranno impatto sulla viabilità dell’autostrada esistente.

La Salerno Reggio Calabria sarà una smart road

Il secondo grande progetto, avviato il 29 giugno scorso con la pubblicazione del bando, riguarda le tecnologie smart road. Come abbiamo già scritto si tratta di un progetto da 20 milioni di euro che riguarda ben 443 km. L’obiettivo è fornire agli automobilisti, attraverso le tecnologie di ultima generazione, informazioni sulle condizioni ambientali e di traffico. E’ un progetto che va di pari passo con il “piano banda larga” del governo Renzi. Inoltre, entro quest’anno, per rendere smart ulteriori 1500 km di strade e autostrade Anas verranno bandite gare con procedure di accordi quadro per un valore di 60 milioni di euro.

[Foto: T. Barchielli]

Autore:

Tag: Attualità , infrastrutture


Top