dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 12 novembre 2007

Dove fare il pieno di Idrogeno a Roma

Scovata la stazione "mobile" che rifornisce le BMW Hydrogen7

Dove fare il pieno di Idrogeno a Roma
Galleria fotografica - Dove fare il pieno di idrogeno a Roma!Galleria fotografica - Dove fare il pieno di idrogeno a Roma!
  • Dove fare il pieno di idrogeno a Roma! - anteprima 1
  • Dove fare il pieno di idrogeno a Roma! - anteprima 2
  • Dove fare il pieno di idrogeno a Roma! - anteprima 3
  • Dove fare il pieno di idrogeno a Roma! - anteprima 4
  • Dove fare il pieno di idrogeno a Roma! - anteprima 5
  • Dove fare il pieno di idrogeno a Roma! - anteprima 6

Nelle ultime settimane si è parlato molto della BMW Hydrogen7 beniamina a quattro ruote di numerosi eventi che si stanno svolgendo a Roma. Dalla Festa del Cinema di cui BMW è stata main sponsor, ad H2Roma, il più importante appuntamento italiano dedicato alla mobilità sostenibile. E poi ci sono i politici che hanno ricevuto un'Hydrogen7 in comodato d'uso, come il Sindaco della Capitale Walter Veltroni e il Ministro dell'Ambiente Pecoraro Scanio.
Insomma, a Roma c'è un gran movimento di BMW Serie 7 ecologiche, ma a questo punto una domanda sorge spontanea: queste auto dove si riforniscono di carburante?

Distributori ufficiali di idrogeno liquido, com'è noto, non ce ne sono e ciò significa che BMW deve averne costruito uno ad hoc. Noi siamo andati a scoprire dove si trova...

Per quanto la Casa bavarese non abbia pubblicizzato la struttura, riconoscerla è molto facile. Basta recarsi nella prima area di servizio della Roma-Fiumicino (Magliana Nord), in direzione dell'aereoporto Leonardo Da Vinci. L'impianto mobile della Linde è stato allestito all'interno dell'area di parcheggio dei camion, ma è recintato e opportunamente sorvegliato. Al suo interno è custodita parte della flotta di BMW Hydrogen7: tutte le vetture circolanti nella Capitale si fermano qui per fare il pieno di idrogeno ed essere preparate ad una nuova missione, che sia andare a prendere un personaggio del mondo istituzionale o un VIP.

Non è dato sapere per quanto tempo questa stazione sarà attiva e soprattutto semmai diverrà accessibile a tutti (fermo restando che prima devono essere immessi sul mercato veicoli ad idrogeno). Una buona notizia arriva dal timido addetto alla sicurezza: "capo io non so nulla, ma mi han detto che tutta sta roba poi diventerà dell'Agip".

Staremo a vedere. Intanto se volete fare i turisti dell'idrogeno, vi suggeriamo la visita "by night": l'illuminazione è molto scenografica.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Bmw , idrogeno , mobilità sostenibile


Top