dalla Home

Mercato

pubblicato il 8 novembre 2007

Sta nascendo la nuova rete MG

In UK procede spedita la realizzazione della nuova rete di vendita

Sta nascendo la nuova rete MG

Dopo la bancarotta nel 2005 del gruppo MG Rover, in cui perdettero il lavoro oltre 6000 dipendenti, e la successiva acquisizione da parte del gruppo cinese Nanjing Automobile Corporation si avvicina sempre di più il momento di tornare sulle strade per lo storico marchio britannico MG.

Dal nuovo management arriva la notizia che procede a passo spedito la realizzazione della nuova rete vendita MG. Nel Regno Unito circa cento concessionarie hanno dimostrato interesse a diventare punti vendita MG e di queste più di quaranta hanno già firmato una lettera di intenti.

"C'è ancora un enorme interesse sul marchio MG e il fatto che i rivenditori credano che il nostro prodotto si possa affiancare ad altri marchi di fascia alta ne è una dimostrazione", spiega Stephen Cox, Franchising Manager di NAC MG (UK) Ltd.

Il primo obbiettivo è quello di raggiungere almeno quota 50 rivenditori prima di avviare in Gran Bretagna la commercializzazione della nuova MG TF LE 500, prevista per i primi mesi del 2008.

Il primo modello dell'"era cinese" di MG, che in Inghilterra verrà prodotto ancora nello storico stabilimento di Longsbridge, sarà una edizione limitata a 500 esemplari della già nota MG TF. Poche modifiche nel design, che rimane grosso modo fermo a quello del modello del 2005, ma la spider britannica in questa versione lancio avrà di serie selleria in pelle, frangivento, pinze freno in rosso e cerchi in lega da 16 pollici.

Autore:

Tag: Mercato , Mg , produzione , auto inglesi


Top