dalla Home

Tuning

pubblicato il 7 novembre 2007

Nissan GT-R GT500

Dopo quattro anni di assenza torna in pista la Nissan GT-R

Nissan GT-R GT500
Galleria fotografica - Nissan GT R GT500Galleria fotografica - Nissan GT R GT500
  • Nissan GT R GT500 - anteprima 1
  • Nissan GT R GT500 - anteprima 2
  • Nissan GT R GT500 - anteprima 3
  • Nissan GT R GT500 - anteprima 4
  • Nissan GT R GT500 - anteprima 5

In concomitanza con la versione stradale della nuovissima Nissan GT-R, presentata di recente in Giappone, gli uomini della NISMO - la divisione motorsport del Marchio giapponese - stanno lavorando alla preparazione della nuova versione Gran Turismo che debutterà nel 2008 nel campionato nipponico SuperGT.net.

Il ritorno della Nissan alle corse rappresenta un evento molto importante visto chela Casa ritirò la sua autovettura da competizione quando essa si chiamava Skyline GT-R dopo un 2003 vittorioso con il pilota Satoshi Motoyama e il tedesco Michael Krumm alla guida. Gli stessi piloti, che a partire dalla prossima stagione porteranno in gara la sostituta della Fairlady Z da noi conosciuta come 350Z, hanno recentemente provato la nuova GT-R sul circuito di Suzuka, anche se i tempi di percorrenza sul giro non sono stati resi noti.

Yoshitaka Iijima, team director di NISMO per il campionato Super GT, ha dichiarato che "il test è stato portato a termine senza problemi. Abbiamo avuto pareri positivi sull'auto dai piloti e sappiamo che la GT-R è un'auto estremamente popolare. Perciò faremo del nostro meglio per vincere il campionato il prossimo anno".

Un fatto curioso è che la versione estrema della GT-R, la leggendaria Spec V, che dovrebbe arrivare il prossimo anno, potrebbe addirittura essere più potente dell'allestimento da corsa. Infatti la classe GT500, la categoria più alta del Super GT, ammette vetture fino a 500 cavalli di potenza: se considerate che la GT-R standard ha già 480 fate voi i vostri conti...

Autore:

Tag: Tuning , Nissan , auto giapponesi , piloti


Top