dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 15 luglio 2016

Nuova Tesla Roadster, sarà più grande e veloce

Così potrebbe essere la spider elettrica del 2019, con uno stile da Model 3 e scattante come poche

Nuova Tesla Roadster, sarà più grande e veloce
Galleria fotografica - Nuova Tesla Roadster, il renderingGalleria fotografica - Nuova Tesla Roadster, il rendering
  • Nuova Tesla Roadster, il rendering - anteprima 1
  • Nuova Tesla Roadster, il rendering - anteprima 2
  • Nuova Tesla Roadster, il rendering - anteprima 3
  • Nuova Tesla Roadster, il rendering - anteprima 4
  • Nuova Tesla Roadster, il rendering - anteprima 5
  • Nuova Tesla Roadster, il rendering - anteprima 6

La nuova Tesla Roadster verrà lanciata nel 2019 e sarà "un po' diversa, un po' più veloce e un po' più grande". Partendo da queste parole di Peter Bardenfleth-Hansen, responsabile per i Paesi nordici del marchio americano, abbiamo provato a immaginare lo stile della spider elettrica di seconda generazione, molto più simile all'attuale Model S e alla futura Model 3 che alla vecchia Roadster di derivazione Lotus Elise. Quella che è stata la capostipite delle elettriche di Tesla Motors tornerà nel giro di tre anni potrebbe avere un aspetto simile a quello del nostro rendering esclusivo.

Linee arrotondate in stile Model 3

Elon Musk, fondatore e ad di Tesla, ha già fatto sapere che la nuova Roadster verrà presentata e prodotta dopo la Model 3, la berlina compatta con cui condividerà la nuova piattaforma Gen 3. Non deve quindi stupire la somiglianza generale della nuova Tesla Roadster con la Model 3 nella probabile versione di serie, ovvero con un accenno di griglia anteriore che manca nel prototipo. Il resto sarà un fluire di linee arrotondate e sportive che potete ammirare nella nostra ricostruzione e che riprende il discorso stilistico già avviato da Franz von Holzhausen su tutte le elettriche californiane.

Velocità "zona plaid" come in Balle Spaziali

Come annunciato dallo stesso Musk la nuova Tesla Roadster avrà prestazioni ancora superiori a quelle della "velocità smodata" (Ludicrous Mode) disponibile sulla Model S, un'opzione "zona plaid" (Maximum Plaid). I cultori del film comico Balle Spaziali avranno già capito che si tratta in entrambi i casi di due citazioni tratte dalla pellicola "cult" del 1987 che in questo modo prende in giro le velocità delle astronavi nei film di fantascienza. L'imprenditore di origini sudafricane deve essersi visto parecchie volte la parodia di Mel Brooks! Tornando sulla terra va detto che se la Model S con Ludicrous Mode accelera da 0 a 100 km/h in 3,0 secondi è possibile immaginare per la Roadster Maximum Plaid un tempo record più vicino ai 2,5 secondi.

Autore:

Tag: Anticipazioni , Tesla Motors , auto americane , auto elettrica , rendering


Top