dalla Home

Curiosità

pubblicato il 14 luglio 2016

ZF investe 2,9 mln di euro nella guida autonoma

Lo stabilimento francese di Brest produrrà nuovi sistemi radar per far fronte alle richieste del mercato e dell'Euro NCAP

ZF investe 2,9 mln di euro nella guida autonoma
Galleria fotografica - ZF, sistemi di guida autonoma e ausiliGalleria fotografica - ZF, sistemi di guida autonoma e ausili
  • ZF, sistemi di guida autonoma e ausili - anteprima 1
  • ZF, sistemi di guida autonoma e ausili - anteprima 2
  • ZF, sistemi di guida autonoma e ausili - anteprima 3
  • ZF, sistemi di guida autonoma e ausili - anteprima 4
  • ZF, sistemi di guida autonoma e ausili - anteprima 5
  • ZF, sistemi di guida autonoma e ausili - anteprima 6

La multinazionale tedesca ZF non fa solo cambi per auto come verrebbe da pensare ricordando le tante trasmissioni utilizzate dai Costruttori di tutto il mondo, ma si occupa anche di altri componenti per l'automobile, compresi i sistemi per la guida automatizzata. Guardando al presente e all'immediato futuro di queste tecnologie la ZF ha deciso di fare un investimento di 2,9 milioni di euro nello stabilimento francese di Brest, centro di sviluppo radar globale dove saranno realizzati nuovi impianti, attrezzature e componenti per un sensore radar di nuova generazione in grado di soddisfare i requisiti Euro NCAP fino al 2020.

L'obiettivo di ZF è quello di sviluppare e ottimizzare le funzionalità degli attuali sistemi di guida autonoma di quinta generazione come ad esempio l'Highway Driving Assist che "grazie all'interazione di telecamere, controllo intelligente e attuatori" permette già il cambio di corsia automatico. Nella pratica l'azienda tedesca intende ampliare la produzione dei sistemi serie AC1000 nello stabilimento francese che a partire dal 1999 è diventato "centro di competenza globale per i sistemi radar", passando dalle attuali 300.000 unità di oggi a oltre un milione di pezzi nel 2020. L'investimento appena annunciato servirà anche per ampliare di 500 metri quadri l'area di stoccaggio già compresa nei 2.200 metri quadri complessivi dell'intero sito produttivo.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , dall'estero , guida autonoma


Top