dalla Home

Test

pubblicato il 25 marzo 2010

Dossier MATT TEST

Lotus Evora: calde emozioni ghiacciate, color Laser Blue [VIDEO]

Usando il motore Toyota V6 di 3,5 litri montato traversalmente, è una 2+2 unica nel mondo

Pensando alla macchina perfetta per affrontare il clima invernale delle Alpi francesi, di certo non avrei scelto la Evora, ma – chissà perchè – la Lotus non ci ha messo molto a convincermi ad imbarcarmi in questa avventura! Ed Evora sia! Prima di tutto, ci hanno lasciati con l’amata Evora verniciata in uno stravagante Laser Blue in una location molto carina, ovvero le rive innevate del Lago di Ginevra. Dopo aver guidato lungo il lato meridionale del lago dove si rientra in Francia, ci siamo poi diretti verso Yvoire. Il vento gelido del lago ci ha resi blu come la macchina! Meno male che c’era una crêperie aperta com brûlé bollente! Poi ci siamo diretti in montagna verso sud, e più esattamente sul circuito ghiacciato di Serre Chevalier (800m di lunghezza) dove si svolge ogni anno il Trofee Andros.

Oltre ad avere scoperto che il navigatore satellitare con stereo Alpine EQ Imprint non è un vero aiuto quando la strada è bloccata per i passi chiusi dalla neve, mi sono divertito un sacco. I costanti -12 gradi all’ombra delle montagne sono stati interrotti dai callienti +25 gradi del traforo del Frejus: dal gelido inverno all’estate in soli 11 km. Vetri aperti abbassati e vento tra i capelli (no comment a riguardo, ok?!?). Perché adoro tanto l’Evora? Perché rappresenta la nuova speranza della tradizione sportiva della Gran Bretagna. Infatti l’Evora ha già vinto, tra gli altri premi, quello come miglior auto sportiva dell’anno 2009 in UK, che non è poco. Usando il motore Toyota V6 di 3,5 litri montato traversalmente (tra i passaggeri e l’assale posteriore), Evora è una 2+2 unica nel mondo. I cavalli sono 280 e la coppia 350 Nm, un potenziale che spinge più che bene i 1.382 kg di questo giocattolo ad alta tecnologia.

Tanti criticano il fatto che, su di un auto di questo tipo, non sia previsto un differenziale meccanico auto-bloccante e io rispondo che sulla Evora (o anche sulla Porsche Cayman), non c’è bisogno dell’lsd (a meno che non siate maniaci della pista, ovvio). Basta un programa ESP ben tarato e i freni giusti. Se mettessero un’lsd meccanico, primo aggiungerebbero del peso indesiderato e poi il feeling dello sterzo verrebbe compromesso. Meglio così: la Porsche offre come opzione l’lsd sulla Cayman solo perché “alcuni clienti” devono averne uno per dire a tutti al bar (o al golf club) che ne hanno uno. Io vado senza e sono veloce uguale, anzi di più! Le gomme invernali Yokohama Advan Sport sono eccezionali anche qui sul ghiaccio e sulla neve: tutti mi guardavano da bordo pista con una miscela di invidia e preoccupazione. Il “rischio” è il mio secondo nome, baby. Ma le Yokohama sono il mio segreto davvero. Sul circuito di Serre Chevalier abbiamo anche cambiato le gomme Yokohama con le Pirelli Sottozero R18 S WRC-spec con chiodi da 2mm. Lasciando il cambio manuale in seconda marcia e inserendo il modo Sport dell’ESP, ho iniziato il mio battesimo su di una macchina non creata per il ghiaccio.

Anche senza i chiodi, ho sempre avuto un buon grip in queste condizioni con le Sottozero di Pirelli. Ma poi coi chiodi, era tutto possibile. Ho attaccato ogni curva stretta con un drifting da non credere e sempre col sorriso alla bocca. C’erano delle altre macchine sulla pista, ma la Lotus Evora con queste gomme WRC ci hanno resi delle frecce blu e bollenti. Quindi, in estate o inverno l’Evora mi “devora”!

La Pagella di MATT

Voto Globale: 9/10
Questa (baby Ferrari) Lotus Evora è fatta per un obiettivo: divertimento. Ma a un livello di qualità ora molto vicina a concorrenti illustri, come la Cayman.

Quanto é sexy: 10/10
La forma di “piccola F430 Scuderia” mi convince al 100% e in questo colore Laser Blue, idem!

Quanto é cattiva: 8/10
In queste dimensioni – 4.342 mm di lunghezza e soli 1.223mm di altezza – di cattiveria ne ho trovata tanta.

La consiglieresti? 9/10
Senza esitare neanche un attimo, sì. Desiderando una Porsche Cayman S ben accessoriata, il prezzo sale verso i 90.000 euro. L’Evora in confronto è un affare. Disponibile anche 2+2!

Quanto é utile: 8/10
Okay, okay, capito. Se state cercando una macchina da famiglia, forse no. Ma se c’è spazio nella vita per una vettura come questa, allora la troverete molto utile (a metter su famiglia!)

Vale quel che costa? 9/10
(64.281 euro)
Questa è sempre una discussione dura, lo so. Ma in questo segmento di auto "inutili" – capite bene l’ironia – io adoro il livello di emozioni, a questo prezzo.

Autore: Matt Davis

Tag: Test , Lotus , auto europee


Top