dalla Home

Test

pubblicato il 9 ottobre 2013

Dossier MATT TEST

Dunlop SP Quattromaxx, le scarpe giuste per i SUV performanti [VIDEO]

Matt: "La rivoluzione è nell'approccio"

Tra le cose fondamentali nella vita di ogni giorno spesso accade di non dare la giusta importanza alle uniche quattro cose della vostra macchina che toccano l’asfalto. Anche io ho la brutta abitudine di dimenticarmi spesso degli pneumatici e pensare di più alla “macchina”, ma sto cambiando, fidatevi! Le gomme giuste “sono la macchina”! I risponsabili della Dunlop mi hanno portato sulla loro pista di prova a Mireval in Francia per farmi cambiar punto di vista, cercando di farmi capire l’importanza di amare le gomme. Il nuovo pneumatico estivo SP QuattroMaxx è veramente una rivoluzione nell’approccio ai SUV ad alte prestazioni. Da ora in poi avrò molto più rispetto per pneumatici ideati e studiati per calzare questi mammut-sport-utility! E questo Dunlop fa proprio la differenza: sull’asciutto o sul bagnato, l’SP QuattroMaxx si trova sempre bene, a suo agio. A mia disposizione avevo un’Audi Q5 3,0 TDI S-Tronic (239 CV e 500 Nm di coppia da 1.500 giri, 0-100km/h in 6,5 secondi) e una Porsche Cayenne S (385 CV, 0-100 in 6,6 secondi). Due SUV del genere non toccheranno mai (o quasi mai!) un sassolino di off-road vero, e questo i tecnici Dunlop lo sanno bene!

Sulla pista asciutta lunga 3,3 km o nel bagnatissimo asfalto lungo 1,7 km, ero sempre al limite con entrambi i SUV, sentendo un grande grip in tutte le situazioni. Per darvi un’idea concreta delle capacità dell’SP QuattroMaxx della Dunlop, sulla vecchia pista del Nürburgring, in un Cayenne GTS con pneumatici di serie, guidata dal famoso pilota Walter Röhrl, ha compiuto un giro in 8 minuti, 50 secondi e 2 centesimi, un record assoluto per un SUV. Beh, lo stesso SUV con un altro esperto dell’Inferno Verde al volante ed equipaggiato con l’SP QuattroMaxx ha fatto un giro completo in soli 8 minuti, 33 secondi e 99 centesimi. Giochiamo a “trova le differenze”?

L’SP QuattroMaxx ha un disegno molto più quadrato nel profilo e quindi la zona di contatto aumenta tra il 4 e 8%. Poi l’utilizzo del Kevlar nei fianchi dell’SP QuattroMaxx, proprio nel punto di congiunzione col cerchio, rende il pneumatico più rigido con una tendenza molto ridotta alla deformazione in curva, quando le forze laterali si fanno sentire. Interessantissima è la soluzione Dual Tread che unisce due formule di battistrada, quella per l’asciutto all’esterno e quella per il bagnato all’interno, entrambe asimmetriche, come da tradizione della tecnologia Dunlop chiamata Touch Technology. Che questo SP QuattroMaxx sia così buono in condizioni normali non mi sorprende (più di tanto), ma che la stessa gomma si mostri così eccezionale anche sul bagnato mi fa impazzire. Con la pista allagata mi sentivo sull’asfalto semi-asciuto e non sto esagerando. Inoltre, nonostante tutte queste attenzioni alle prestazioni dinamiche, questo SP ha anche una bassa resistenza al rotolamento, quindi, fa consumare meno! Poi è anche bello: leggete “Pininfarina” sui lati? Una garanzia estetica non da poco! Adesso devo solo trovarmi i soldi per permettermi un Cayenne Turbo S per poi giustificare l’acquisto di questo pneumatico perfetto.

La Pagella di MATT

Voto Globale: 10/10
Dovete credermi: stavo andando oltre i limiti nella mia mente per un SUV e non mi disturbava neanche un fiume di acqua sulla strada!

Quanto é sexy: 9/10
Pininfarina non fallisce mai. La forma del profilo è veramente attraente.

Quanto é cattiva: 10/10
Cattivo come me. Infatti mi ha permesso di essere anche più cattivo del solito per tutta la giornata...

La consiglieresti? 10/10
Per tutti quelli che devono comprare un SUV ad alte prestazioni che pesa più di due tonnelate, devono riflettere molto sui quattro punti di contatto che hanno con la strada.

Quanto é utile: 10/10
Quanto è utile salvare la vita di voi stessi e degli altri quando comprate auto prestazionali?

Vale quel che costa? 10/10
Onestamente: avete già pagato un "mare" di soldi per un SUV super potente, quindi non potete pagare un "fiumiciattolo" per le gomme adatte?

Autore: Matt Davis

Tag: Test , pneumatici


Top