dalla Home

Mercato

pubblicato il 7 luglio 2016

Le Renault piacciono sempre di più

L’Italia è ora il secondo mercato al mondo per il Gruppo francese e Clio è la straniera più venduta. Stabile Dacia

Le Renault piacciono sempre di più
Galleria fotografica - Renault Clio restylingGalleria fotografica - Renault Clio restyling
  • Renault Clio restyling - anteprima 1
  • Renault Clio restyling - anteprima 2
  • Renault Clio restyling - anteprima 3
  • Renault Clio restyling - anteprima 4
  • Renault Clio restyling - anteprima 5
  • Renault Clio restyling - anteprima 6

Le Renault convincono gli italiani, tanto che il nostro Paese è riuscito a diventare in questi primi sei mesi dell’anno il secondo mercato al mondo più importante per il Gruppo, dopo la Francia ovviamente. Già a maggio il marchio della Losanga era riuscito a imporsi come primo brand straniero in classifica e le immatricolazioni di giugno hanno confermato il trend. Con una quota del 9,7% (+0,6 punti rispetto al primo semestre 2015) il Gruppo ha registrato il miglior dato in Italia degli ultimi 31 anni ed è cresciuto del 26,11% ovvero più della media nazionale (+11,9%). Il merito è sì di Renault, che sta vivendo un anno pieno di novità, ma anche di Dacia, che è rimasta stabile ma attiva con una serie di iniziative rivolte alle famiglie (con tanto di serie speciale Dacia Family). La formula esatta del successo non è facile da spiegare, ma il direttore generale di Renault Italia, Bernard Chrétien, è certo che si tratti dell’insieme di tre cose: “Auto che piacciono (anche grazie al design, firmato Laurens van den Acker ndr). Una rete di vendita efficiente che lavora su due assi: la qualità e quindi la soddisfazione del cliente e il rinnovo estetico dei punti vendita. E poi il marketing, particolarmente efficace”. E in questo senso non ci sono stati investimenti particolari in Italia (allineata con gli altri paesi in termini di budget), ma piuttosto si è puntato su strategie di comunicazione efficaci.

La Clio è sempre in testa

La Clio rimane in cima alle vendite di Renault ed è ancora l’auto straniera più venduta in Italia con 29.699 unità consegnate in sei mesi (qui la top ten completa). Stando ai dati del costruttore è la vettura più amata dai giovani under 26 e molto ci si aspetta dal restyling il cui lancio è previsto a settembre. E proprio perché si tratta di un prodotto che funziona il ritocco è stato soprattutto interno, pensiamo ad esempio all'impianto audio Bose Sound System offerto per la prima volta su una vettura di segmento B. Anche i SUV e crossover sono andati bene, in un contesto in cui sono sempre più richiesti. La Captur si è imposta come seconda nella classifica delle più vendute nel suo segmento e la casa tiene a specificare che la maggior parte dei clienti la scelgono alto di gamma (60%), una percentuale che sale al 75% nel caso della Kadjar. Al settimo posto tra le piccole si è piazzata la Twingo (6.149 unità in sei mesi), che piace soprattutto in serie limitata Lovely (55% delle vendite), una variante orientata al target femminile. Il nuovo Espace si è invece confermato leader tra le grandi monovolume, mentre le elettriche Renault si stanno facendo strada grazie alle consegne ad enti locali o alle flotte aziendali (sono piccoli numeri, ma in un contesto che stenta a decollare). Nello stesso periodo Dacia si è mantenuta stabile (con una quota del 14,5%) e racconta le sue facce attraverso le serie speciali limitate a 100 esemplari (si è cominciato con la Sandero HIT e si sta per proseguire, dopo l’estate, con una Duster ispirata alla passione per la montagna).

Le novità in arrivo

Il secondo semestre sarà sfidante per il Gruppo francese, che cercherà di mantenere l’ottimo ritmo con cui è partito attraverso il lancio di altre novità. Oltre al restyling della Clio, che come abbiamo detto arriverà dopo l'estate, ci sarà il debutto della nuova Scenic, la cui promozione è già iniziata attraverso il sito nuovascenic.it e altre iniziative legate alla realtà virtuale e al cinema con un cortometraggio molto particolare ovvero “modulabile”: può essere rimodulato e assemblato dagli utenti. Poi sarà la volta della Megane Sporter e della Dacia Duster in serie limitata Black Shadow, mentre sul versante motori il GPL Euro 6 arriva su Duster, Dokker e Lodgy.

Scheda Versione

Renault Clio
Nome
Clio
Anno
2012 (restyling del 2016)
Tipo
Normale
Segmento
utilitarie
Carrozzeria
2 volumi
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Mercato , Renault , auto europee , immatricolazioni


Top