dalla Home

Curiosità

pubblicato il 5 luglio 2016

Mercedes deposita un brevetto per scongelare le ruote

Il sistema è ancora in fase di studio, ma promette di migliorare l’aderenza quando le gomme sono fredde o coperte dalla neve

Mercedes deposita un brevetto per scongelare le ruote

In tutta Italia fa caldo e parlare di ghiaccio sui pneumatici non sembra un argomento di stretta attualità. Eppure solo nei giorni scorsi è diventata pubblica la documentazione che Mercedes ha depositato presso l’ufficio brevetti del Regno Unito, lo UK Intellectual Property Office, con la quale garantirsi la paternità di un sistema idraulico per togliere la neve e gestire la temperatura dei pneumatici di un’automobile. La tecnologia è al momento senza nome e non per forza arriverà in commercio, come spesso avviene in questi casi, ma il fascicolo ufficiale rivela alcuni dettagli utili per intuirne il funzionamento. Mercedes non ha commentato la fuga di notizie.

Un serbatoio, uno scambiatore e tre ugelli

Un serbatoio raccoglie l’acqua piovana che scivola dal lunotto e la invia all’interno di un circuito, dotato di uno scambiatore di calore, le cui terminazioni sono tre ugelli montati all’interno di ciascun arco passaruota. Da essi fuoriesce un getto d’acqua nebulizzato, caldo o freddo, che migliora il comportamento del pneumatico in relazione al clima esterno: l’acqua sarà espulsa a bassa temperatura quando i pneumatici vanno raffreddati, mentre in inverno il getto sarà ovviamente riscaldato. La temperatura di ciascuna ruota verrà monitorata da un sensore. In tal modo, secondo l’azienda, i pneumatici si scalderanno più velocemente e miglioreranno l’aderenza sul terreno.

Utile anche per i mezzi da lavoro

Mercedes rivela però che la prevenzione del surriscaldamento non è molto efficace, visto che il pneumatico va prima fermato e poi bagnato: al momento, con le tecnologie oggi sul mercato, non è possibile raffreddare un pneumatico mentre l’auto è in movimento. Il sistema si rivela molto utile anche nei siti di costruzione, dove può essere direzionato sul terreno: in tal modo si può bagnare la superficie ed evitare che nei pneumatici si fermino detriti. L’acqua nel serbatoio può anche provenire dagli autolavaggio o dallo scioglimento del ghiaccio sul tetto.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Mercedes-Benz , pneumatici , pneumatici invernali


Top