dalla Home

Curiosità

pubblicato il 1 luglio 2016

Renault, il primo pick up globale si chiama Alaskan

Ha due o quattro ruote motrici, trasmissione automatica o manuale e motori Renault

Renault, il primo pick up globale si chiama Alaskan
Galleria fotografica - Renault AlaskanGalleria fotografica - Renault Alaskan
  • Renault Alaskan - anteprima 1
  • Renault Alaskan - anteprima 2
  • Renault Alaskan - anteprima 3
  • Renault Alaskan - anteprima 4
  • Renault Alaskan - anteprima 5
  • Renault Alaskan - anteprima 6

Renault ha presentato a Medellin, in Colombia, il suo nuovo Pick-Up globale da una tonnellata: Alaskan. Si tratta della prima volta della Losanga in questo segmento; un debutto che fa il paio con quello dell’altro marchio europeo, Fiat Professional, che quasi mese fa ha esordito con il Fullback. Anche nel caso di Renault il prodotto è frutto di una sinergia, nello specifico con Nissan (con cui la losanga ha da tempo un’ “Alleanza” strategica), non si nascondono quindi le somiglianze dell’Alaskan con il Navara. Anche se a livello europeo la percezione del pick-up come veicolo commerciale ancora non è così radicata, la discesa in campo anche di Renault in questo segmento è ampiamente giustificata dai numeri che lo vedono, a livello globale, occupare il 17% del mercato dei veicoli commerciali (con previsioni del 19% entro il 2019) e di oltre il 30% in mercati strategici come Africa e Medio Oriente.

Fino a 190 CV e Multilink al posteriore

Come dicevamo sono molte, soprattutto nelle linee, le somiglianze con il Nissan Navara. Fra le personalizzazioni che distinguono l’Alaskan troviamo la griglia frontale caratterizzata dal contrasto fra il nero lucido e le cromature e su cui “trionfa” il grande logo del Marchio. Sia i fari a led sia le luci diurne con la caratteristica forma a "C" (o boomerang) sono ereditate dal cugino giapponese. Sempre dal Navara sono prese in prestito le nuove sospensioni posteriori a 5 punti di ancoraggio, mentre le motorizzazioni sono Renault (anche quelle del Navara). A seconda dei mercati saranno disponibili sia due varianti del 2.3 cDi a doppia turbina da 160 e 190 CV, una motorizzazione a benzina e un altro Turbodiesel da 2.5 litri sempre da 160 e 190 CV.

Comfort da SUV in abitacolo

Ampie le possibilità di trazione da due a 4 ruote motrici con la possibilità di marce ridotte e bloccaggio del differenziale posteriore. La trasmissione della coppia può essere affidata un cambio manuale a 6 marce sia automatico sia a sette rapporti. Oltre ai classici sitemi di assistenza alla guida, come ABS e ESP, sono presenti sull’Alaskan: un sistema elettronico antipattinamento (ELSD), che agisce attraverso i freni sulle ruote come un vero e proprio differenziale a slittamento limitato; Hill Start Assist (HSA); Hill Descent Control (HDC). Importante la capacità di traino che arriva fino a 3,5 tonnellate. Massimo confort in abitacolo con il Renault "keyless entry", un nuovo sistema di Infotaiment con display da 7’ a comandi vocali, connettività smartphone e un sistema di telecamere a 360° per rendere più sicure le manovre.

Questa e altre notizie su OmniFurgone.it.

Autore: Francesco Stazi

Tag: Curiosità , Renault , veicoli commerciali


Top