dalla Home

Novità

pubblicato il 1 luglio 2016

Novità auto, è tempo di sportive

In elenco ce ne sono poche, ma bastano per far voglia di prendersi qualche giorno di ferie…

Novità auto, è tempo di sportive
Galleria fotografica - Auto, le novità di luglio 2016Galleria fotografica - Auto, le novità di luglio 2016
  • Auto, le novità di luglio 2016 - anteprima 1
  • Auto, le novità di luglio 2016 - anteprima 2
  • Auto, le novità di luglio 2016 - anteprima 3
  • Auto, le novità di luglio 2016 - anteprima 4
  • Auto, le novità di luglio 2016 - anteprima 5
  • Auto, le novità di luglio 2016 - anteprima 6

Luglio rappresenta per molti l’inizio delle ferie estive. In tanti sapranno già dove andare e conteranno i giorni prima di allontanarsi da casa. I più fortunati potranno farlo al volante di tre automobili dal carattere fumantino, molto sportive (e costose), che questo mese debuttano nel listino del nuovo: sono le Abarth 124 Spider e McLaren 540C/570S. L’Abarth è il modello più facilmente accessibile. Non costa poco (il suo listino parte da 40.000 euro), ma regala enormi soddisfazioni anche ad una persona meno smaliziata: la capote ripiegabile, il motore 1.4 turbo da 170 CV e il differenziale autobloccante limitato rendono la 124 Spider una sportiva adatta ai tornanti, alle strade statali, capace in ogni caso di bruciare lo 0-100 km/h in 6,8 secondi e di superare i 230 km/h. L’Abarth è una sportiva da guidare soprattutto a capote abbassata, anche per godere dell’impianto di scarico Record Monza, che emette un rombo da sportiva di ben altra caratura.

L’Abarth è disponibile soltanto in versione spider. Gli amanti della coupé possono indirizzarsi sulle McLaren 540C e 570S, modelli realizzati a partire dalla stessa (raffinatissima) base tecnica ma accreditati di numeri leggermente diversi: la 540C sviluppa 540 CV, scatta da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi e raggiunge i 320 km/h, mentre la più prestazionale 570S eroga 570 CV, copre lo 0-100 km/h in appena 3,2 secondi e allunga fino a 328 km/h. Entrambe utilizzano il prestazionale motore V8 biturbo da 3.8 litri, montato dietro l’abitacolo, capace di garantire prestazioni esaltanti anche quando l’auto varca la soglia di un circuito. L’otto cilindri si abbina ad un cambio doppia frizione. Le due McLaren si avvalgono della scocca in fibra di carbonio e montano sospensioni di tipo convenzionale, non idrauliche: sulla 540C le tarature sono più morbide, a conferma della sua vocazione più stradista. I listini, però, sono da vetture pronto-corsa: la 540C parte da 164.500 euro, la 570S da 186.500 euro.

Autore: Redazione

Tag: Novità , auto europee , auto inglesi , auto italiane


Top