dalla Home

Test

pubblicato il 1 luglio 2016

Volvo V90, voglia di station [VIDEO]

La giardinetta svedese è comoda e spaziosa. L’abbiamo guidata con il diesel da 235 CV

Galleria fotografica - Volvo V90Galleria fotografica - Volvo V90
  • Volvo V90 - anteprima 1
  • Volvo V90 - anteprima 2
  • Volvo V90 - anteprima 3
  • Volvo V90 - anteprima 4
  • Volvo V90 - anteprima 5
  • Volvo V90 - anteprima 6

Una volta le giardinette venivano considerate la scelta pressoché obbligata da chi voleva un’automobile spaziosa e adatta ai lunghi trasferimenti. Oggi questo assunto non è più valido, perché alle station wagon si sono affiancati prima i monovolume, poi i fuoristrada, poi ancora i suv ed infine i crossover. Le wagon hanno perso così molta attrattiva nei confronti del pubblico. Fino ad oggi. Ciò per merito della Volvo V90, variante con il portellone della berlina S90 inserita nella lunga stirpe di familiari della casa svedese, capaci allo stesso tempo di coniugare spazio interno e buone qualità stradali: la V90 non fa eccezione e si conferma una grande passista, adatta per trasportare cinque passeggeri e relativi bagagli.

Com’è

La giardinetta svedese è lunga 4,94 m e sfiora i 1,90 m in larghezza. Ha dimensioni imponenti, da autostrada, ma le sue linee appaiono armoniche e mai troppo pesanti. Merito di alcuni accorgimenti in materia di stile: la calandra e i fanali rendono l’anteriore molto personale, i cerchi da 20 pollici (optional) riempiono bene la fiancata e la linea del portellone a scendere conferisce alla V90 un aspetto più slanciato e accattivante. Questa è anche una significativa novità rispetto alle Volvo con carrozzeria wagon, da sempre riconoscibili per il lunotto verticale: il baule della V90, però, ospita meno volume rispetto alle concorrenti. La meccanica è quasi del tutto identica alle XC90 e S90: troviamo quindi la piattaforma modulare SPA e i motori 2.0 della famiglia Driv-E, a quattro cilindri, molto accorti sotto il profilo dell’efficienza energetica.

Come va

Non era difficile aspettarsi grandi qualità da stradista. La Volvo V90 non tradisce le attese e regala un comfort di livello molto elevato, grazie agli ottimi sedili ed alla rotondità dei suoi motori: il D5 a gasolio della nostra prova non sarà magari esclusivo come i sei cilindri delle avversarie, ma fornisce un buon valore di potenza (sviluppa 235 CV e 480 Nm) ed eroga i 480 Nm di coppia in maniera decisamente omogenea, grazie ad una tecnologia per smorzare il ritardo del turbo. La casa dichiara per la D5 un tempo sullo 0-100 km/h pari a 7,2 secondi ed una velocità massima di 240 km/h, a cui corrisponde un consumo medio dichiarato di 4,9 l/100 km. La V90, complice il peso di 1.900 chili, non si muove da un lato all’altro come una gazzella, ma il comportamento su strada rimane ben gestibile e non mette in difficoltà nemmeno automobilisti poco avvezzi a modelli di questa stazza, nonostante la gommatura molto sportiva. I pneumatici /35 costringono agli straordinari le sospensioni, di qualità molto elevata, che filtrano a dovere le asperità della strada. Il cambio automatico ad 8 marce privilegia la morbidezza. Sulla D5 è di serie la trazione integrale.

Curiosità

Volvo si è ispirata alla mitologia scandinava per alcuni dettagli della V90, ripresi anche dalle XC90 e S90: le luci anteriori diurne richiamano il martello di Thor, dio nordico del tuono. I fari a T diventeranno la firma luminosa di tutte le prossime Volvo e saranno riprese dai modelli in rampa di lancio, a partire dalla rinnovata V40.

Quanto costa

L’esemplare della nostra prova è in versione D5 con trazione integrale e cambio automatico. E’ in vendita a circa 67.000 euro e va quasi considerato topo di gamma, perché il suo listino parte da 61.500 euro. La Volvo V90 parte tuttavia da 47.000 euro e oltrepassa di poche centinaia di euro i 70.000, in attesa della raffinatissima e prestazionale ibrida T8. Gli allestimenti sono Kinetic, Momentum, Business Plus e Inscription. I motori benzina sviluppano 254 CV o 320 CV, quelli a gasolio 150 CV, 190 CV o 235 CV.

Scheda

Quando arriva: già in vendita
Quanto costa: (nel testo non c’era l’allestimento. Sono 61.510 se è la Momentum e 63.290 se è la Inscrption)
Quanti CV ha: 235
Quanto consuma (combinato): 4,9 l / 100 km
Quanta CO2 emette: 129 g/km
0-100 km/h: 7,2 secondi
Velocità massima: 240 km/h
Garanzia: 2 anni km illimitati

Scheda Versione

Volvo V90
Nome
V90
Anno
2016
Tipo
Premium
Segmento
superiore
Carrozzeria
Wagon
Porte
5 porte
Motore
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Redazione

Tag: Test , Volvo , auto europee


Listino Volvo V90

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
D3 Kinetic anteriore diesel 150 2 5 € 44.960

LISTINO

D4 Kinetic anteriore diesel 190 2 5 € 47.160

LISTINO

D3 Geartronic Kinetic anteriore diesel 150 2 5 € 47.310

LISTINO

D4 Geartronic Kinetic anteriore diesel 190 2 5 € 49.510

LISTINO

D3 Momentum anteriore diesel 150 2 5 € 49.860

LISTINO

D3 Business Plus anteriore diesel 150 2 5 € 51.710

LISTINO

D4 AWD Geartronic Kinetic 4x4 diesel 190 2 5 € 52.010

LISTINO

D4 Momentum anteriore diesel 190 2 5 € 52.060

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top