Novità

pubblicato il 27 giugno 2016

Ford GT '66 Heritage Edition, a 50 anni dal trionfo

Colori e numero di gara della serie speciale celebrano la prima vittoria a Le Mans nel 1966

Ford GT '66 Heritage Edition, a 50 anni dal trionfo
Galleria fotografica - Ford GT '66 Heritage EditionGalleria fotografica - Ford GT '66 Heritage Edition
  • Ford GT \'66 Heritage Edition - anteprima 1
  • Ford GT \'66 Heritage Edition - anteprima 2
  • Ford GT \'66 Heritage Edition - anteprima 3
  • Ford GT \'66 Heritage Edition - anteprima 4
  • Ford GT \'66 Heritage Edition - anteprima 5
  • Ford GT \'66 Heritage Edition - anteprima 6

Dopo essere tornata alla grande alla 24 Ore di Le Mans con una vittoria nella categoria LM GTE Pro la Ford continua a ripercorrere la sua storia di successi sportivi celebrando con la speciale GT '66 Heritage Edition il primo trionfo ottenuto a Le Mans proprio nel 1966 con Bruce McLaren e Chris Amon. La versione speciale e celebrativa sarà realizzata in quantità limitata solo per il model year 2017 della nuova Ford GT, con i colori e la grafiche di gara col numero 2 che campeggia sui fianchi e il cofano anteriore e interni esclusivi.

Nero lucido oppure opaco

Le particolarità della Ford GT '66 Heritage Edition iniziano proprio dalla colorazione esterna che come quella vincitrice della 24 Ore 1966 è nera, a scelta fra la tinta nero lucido o nero opaco Shadow Black, strisce longitudinali argento, numero di gara 2 in bianco Frozen White e cerchi in lega da 20" con finitura dorata e dadi di fissaggio neri. Gli interni di questa spettacolare coupé celebrativa mostrano sedili in fibra di carbonio rivestiti in pelle Ebony, la stessa che ricopre il pannello strumenti, i montanti e il cielo, i poggiatesta con logo ricamato Ford GT e altri dettagli metallici color oro.

Numerata e con fibra di carbonio a vista

Come il bolide da corsa di Bruce McLaren di 50 anni fa, anche la '66 Heritage Edition ha il volante rivestito in pelle, con in più le cinture di sicurezza blu. A rendere ancor più riconoscibile l'abitacolo di questa special edition ci pensa poi una placchetta identificativa numerata, il numero 2 all'interno delle portiere e la fibra di carbonio opaca a vista su console centrale, soglie d'ingresso e bocchette d'areazione. Giusto per ricordarlo, anche la Ford GT '66 Heritage Edition cela in posizione centrale il motore 3.5 V6 biturbo EcoBoost da oltre 600 CV.

Autore:

Tag: Novità , Ford , auto americane , le mans , serie speciali


Vai allo speciale
  • Honda al Salone di Parigi 2016 - Salone di Parigi 2016 - 5
  • Porsche al Salone di Parigi 2016 - Salone di Parigi 2016 - 9
  • Honda al Salone di Parigi 2016 - Salone di Parigi 2016 - 2
  • Ferrari al Salone di Parigi 2016 - Salone di Parigi 2016 - 38
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top