dalla Home

Eventi

pubblicato il 23 giugno 2016

Dossier Goodwood Festival of Speed 2016

Goodwood, al via il Festival of Speed 2016 [VIDEO]

Ci siamo anche noi di OmniAuto.it per raccontarvi tutto il meglio della manifestazione, debutto della Giulia compreso

Goodwood, al via il Festival of Speed 2016 [VIDEO]
Galleria fotografica - Goodwood Festival of Speed 2016Galleria fotografica - Goodwood Festival of Speed 2016
  • Goodwood Festival of Speed 2016 - anteprima 1
  • Goodwood Festival of Speed 2016 - anteprima 2
  • Goodwood Festival of Speed 2016 - anteprima 3
  • Goodwood Festival of Speed 2016 - anteprima 4
  • Goodwood Festival of Speed 2016 - anteprima 5
  • Goodwood Festival of Speed 2016 - anteprima 6

Il Goodwood Festival of Speed 2016 è iniziato così: fuochi d'artificio che hanno illuminato la tradizionale scultura che quest'anno mette in evidenza il marchio BMW; Lord March, il padrone di casa, che ha aperto quest'edizione presentandosi a bordo di una i8 e la stampa inglese che ha conosciuto da vicino la Alfa Romeo Giulia. Come vi ha spiegato Andrea su Facebook (qui sotto il video) la Giulia sarà disponibile nelle concessionarie inglesi dopo l'estate, anche in versione Quadrifoglio, e se volete sapere qual è stata la reazione dei colleghi oltre la Manica restate connessi e seguiteci anche su YouTube, dove nelle prossime ore pubblicheremo i video live da Goodwood. La carne al fuoco è parecchia: come potete leggere in quest'articolo in cui vi spieghiamo cosa c'è da vedere dalla A alla Z. Facendo un rapido riassunto, dal 23 al 26 giugno, saliranno sulla collina auto come la Renault-Alpine A442B, vincitrice della 24 Ore di Le Mans 1978; la Alpine A460, vittoriosa questo week-end nel classico appuntamento in categoria LM P2; la Aston Martin Vulcan o la Ferrari 488 Spider.

E poi ci sono modelli che hanno fatto la storia, anche dell'auto italiana come quelli portati in rassegna da FCA. Parliamo della Giulia TI Super del 1963, la berlina sportiva che divenne la spina dorsale della produzione Alfa Romeo; la 1750 GT Am (1970), che, costruita in 40 esemplari, è alimentata da un'iniezione meccanica Spica o Lucas così da sprigionare dal suo 2 litri la potenza di 220 CV a 7200 g/min; o ancora la Alfa Romeo 33 TT 12 (1975) o la 33.3 litri Le Mans (1970). Ci sono poi le novità di oggi, come ad esempio la Levante, un modello molto importante per Maserati. Non solo, il Festival of Speed è una manifestazione che fa da trampolino di lancio anche ad anteprime mondiali. MINI ad esempio svela la Seven ovvero la prima versione di design della MINI 5 porte. Restate con noi! Ne vedrete delle belle... anche su Instagram.

Autore: Redazione

Tag: Eventi , goodwood


Top